Mondiali di nuoto/ La Pellegrini furiosa con le compagne di staffetta: “Da loro mi aspettavo di più”. Italia in finale della 4 x 200 con l’ottavo tempo

Pubblicato il 30 Luglio 2009 12:32 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 12:32

pellegrini1Pesante sfogo di Federica Pellegrini contro le altre nuotatrici azzurre della staffetta 4×200 sl. «Il mio contributo per portare la squadra in finale l’ho dato, ma le staffette si fanno in quattro. Non possiamo farla in due, io e Alessia Filippi. Sono delusa dalle mie compagne, mi aspettavo molto di più da loro». Le italiane hanno comunque superato la semifinale ma, avendo ottenuto solo l’ottavo tempo utile, non avranno una corsia favorevole nella finalissima.

La Pellegrini striglia così le altre tre azzurre, Spagnolo, Zoccari e Carpanese, di aver nuotato al di sotto delle attese. «Non si possono fare tempi sull’1’59” . Per carità sono comunque contenta di essere arrivata in finale, ma così non si va da nessuna parte. Capisco che possano aver pagato a caro prezzo la tensione, ma non si può sbagliare la staffetta, specialmente perchè ci possiamo giocare medaglie importanti».

La campionessa azzurra rivela di aver «rinunciato a fare i 100 stile libero per fare questa gara ed aiutare le mie compagne. Sono incazzata con me stessa, ho messo l’anima in questa gara. Ci siamo fatte il mazzo tutto l’anno e non possiamo fare questa figura». La finale si svolgerà oggi pomeriggio, con il sicuro ingresso in acqua di Alessia Filippi.

«Ci credo ancora – ha concluso la Pellegrini – Spero che questa strigliata serva alle mie compagne per trovare le giuste motivazioni».