Mondiali. Evade da domiciliari per vedere Italia-Paraguay, beccato dalla polizia

Pubblicato il 15 Giugno 2010 18:15 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2010 20:10

Tra i 19 milioni di telespettatori che lunedì sera hanno seguito la partita Italia-Paraguay voleva esserci anche lui. Così ha pensato bene di violare la misura di prevenzione cui era sottoposto, la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e di restare nella sua abitazione dalle 21 alle 6. Ma è stato sorpreso da una volante della Questura di Novara ed è stato arrestato.

“Mi sono allontanato per vedere la partita della nazionale al bar”, è stata infatti la giustificazione proposta ai poliziotti. Protagonista dell’episodio un novarese di 60 anni, D.F., con numerosi precedenti penali: in particolare, nonostante risulti nullatenente, aveva intestato un cospicuo parco macchine, autovetture in uso, però, a pregiudicati, per lo più nomadi, ed utilizzate per la commissione di svariati reati.