Mondiali, Francia: sciopero dei giocatori, al via inchiesta della federazione

Pubblicato il 16 luglio 2010 12:26 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2010 12:45

La Federcalcio francese ha aperto un’inchiesta sullo sciopero dei giocatori del 20 giugno scorso, due giorni prima della loro ultima partita al Mondiale sudafricano.

Lo ha annunciato il presidente dimissionario Jean-Pierre Escalettes. «Ho preso l’iniziativa – scrive Escalettes in un comunicato – di costituire una commissione d’inchiesta incaricata di stabilire i fatti e le responsabilità nello svolgimento degli eventi del 20 giugno a Knisna», campo di allenamento dei Bleus in Sudafrica.

La commissione sarà composta da tre esperti indipendenti, che «disporranno di tutti i poteri per ascoltare, di loro iniziativa, i membri della delegazione ufficiale, dello staff e i giocatori la cui testimonianza sembrerà loro indispensabile».

Le conclusioni dell’inchiesta saranno consegnate poi al consiglio federale entro la metà di agosto, prima dell’inizio dei match di qualificazione per l’Europeo 2012.