Mondiali Kazan 2015 pallanuoto femminile: Italia-Grecia 9-6

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 agosto 2015 13:04 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2015 13:05
Mondiali Kazan 2015 pallanuoto femminile: Italia-Grecia 9-6

Mondiali Kazan 2015 pallanuoto femminile: Italia-Grecia 9-6 (foto di repertorio Lapresse)

KAZAN – Mondiali di Kazan 2015: l’Italia batte la Grecia 9-6 (parziali 1-0, 3-3, 3-2, 2-1) e si qualifica per le semifinali dei campionati mondiali di pallanuoto femminile, in corso nella città russa. Prossima avversaria del Setterosa sarà l’Olanda, vicecampione d’Europa, il 5 agosto alle 20.45.

Sempre avanti, l’Italia ha raggiunto tre volte il massimo vantaggio di +3 nel corso della partita: anche sul 4-1 e sul 7-4. Il capitano Tania Di Mario ha lasciato il segno nei momenti decisivi con quattro gol; doppiette di Garibotti e Bianconi, a segno anche Radicchi. Ottima prestazione del portiere Gorlero. L’Italia ha ben operato in difesa, che ha lasciato alla Grecia solo tiri dal perimetro o superiorità numeriche (4/6), frangente in cui le azzurre sono state deficitarie (2/10), brillando invece in fase di attacco in parità, alternando entrate ad esecuzioni dal centro e dall’esterno.

Italia: Gorlero, Tabani, Garibotti 2, Queirolo, Radicchi 1, Aiello, Di Mario 4 (1 rig.), Bianconi 2, Emmolo, Pomeri, Barzon, Frassinetti, Teani. All. Conti.

Grecia: Kouvdou, Tsoukala, S. Charalampidi 3, Kotsia 1, Plevritou, Avramidou, Asimaki 1, Roumpesi, T. Charalampidi, Manoliudaki 1, Plevritou, Xenaki, C. Diamantopoulou. All. Morfesis.

Arbitri: Koganov (Aze) e Koryzna (Pol). Note: Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 2/10 + un rigore; Grecia 4/6. In porta della Grecia la n.13 C. Diamantopoulou. Spettatori 300 circa.