Mondiali, Lippi perde le staffe con gli attaccanti: “Non segnate mai”

Pubblicato il 18 Giugno 2010 11:22 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2010 11:23

marcello lippiLa nazionale italiana ha mostrato difficoltà in fase offensiva all’esordio mondiale, e Lippi adesso si infuria con i suoi ragazzi in allenamento: “Non state facendo gol, dovete segnare. Fate gol”. Anche in allenemento infatti, Gilardino e soci si sono rivelati particolarmente “stitici” in zona gol: in un test in cui l’attacco ha provato gli schemi senza difesa schierata, dopo cinque tentativi il punteggio era ancora di 0-0.

Il tecnico viareggino ha preso di mira innanzitutto lo juventino Marchisio: “Se non attacchi mai la zona tiro, il gol non lo fai. Quando il compagno ha la palla non puoi aspettare là dietro, se no il gol non lo fai mai. Attaccala, questa zona-tiro”. Poi ha iniziato a strigliare tutti gli altri azzurri: “Non fate gol, dovete metterla dentro”.

Nella partita contro la Nuova Zelanda del 20 giugno il ct potrebbe decidere di cambiare gli uomini in attacco rispetto al match col Paraguay: pressocché scontato il cambio di modulo, con il passaggio al 4-4-2. Il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Iaquinta e Di Natale. Sulle ali agiranno invece Pepe e Marchisio, mentre in mezzo al campo saranno confermati De Rossi e Montolivo, i migliori della prima partita del torneo.

L’escluso di lusso dovrebbe quindi essere Gilardino. Il centravanti della Fiorentina sta attraversando un momento difficile, come testimonia lo scarso rendimento avuto nel finale di stagione con il club viola. Tuttavia nel primo appuntamento mondiale Lippi ha deciso di puntare ancora su di lui, nonostante la concorrenza del sampdoriano Pazzini, che era dato più in forma.