Mondiali: nazionali sudamericane in testa ai loro gironi, flop per europee ed africane

Pubblicato il 21 Giugno 2010 12:19 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2010 12:19

Luis Fabiano del Brasile

Il mondiale sudafricano parla sempre più sudamericano: le 5 nazionali che rappresentano l’America Latina sono infatti in testa ai rispettivi gironi. La situazione delle sudamericane fa da contraltare al “flop” a cui stanno andando incontro le squadre europee e quelle africane.

Il Brasile è già qualificato agli ottavi dopo due partite, l’Argentina è anch’essa a punteggio pieno e a un passo dal secondo turno, l’Uruguay è in testa al suo gruppo assieme al Messico (con un pareggio nella sfida diretta passano entrambe). Per non dire del Paraguay, che è nettamente avanti a Italia e Nuova Zelanda o del Cile che nel suo raggruppamento guida con la Svizzera e che nel prossimo turno sfiderà proprio gli elvetici.

Nella scia delle nazionali sudamericane si inserisce non solo il Messico, ma in qualche modo anche i vicini Stati Uniti, ancora in corsa nel girone dell’Inghilterra, dietro la Slovenia. A fronte del dominio “americano” c’é finora il “disastro” europeo: la Francia è a pezzi, l’Inghilterra e l’Italia faticano da morire, la Germania ha dato spettacolo nel primo match, ma ha perso il secondo. Unica eccezione è l’Olanda, già qualificata e possibile avversario degli azzurri se la selezione di Lippi dovesse accedere agli ottavi di finale.