Mondiali, Nigeria: 1000 minacce di morte per Kaita

Pubblicato il 20 Giugno 2010 16:16 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2010 19:15

Il centrocampista nigeriano Sani Kaita, espulso nel match perso dalla Nigeria con la Grecia giovedì scorso, ha ricevuto numerose minacce di morte dal suo Paese. “Kaita – ha riferito il portavoce della squadra Peterside Idah – ha ricevuto finora più di 1.000 minacce dalla Nigeria sulla sua e-mail. Prendiamo queste minacce molto sul serio – ha aggiunto – e abbiamo parlato col governo nigeriano per informarlo di ciò oltre ad aver scritto alla Fifa”. Nel match contro la Grecia Kaita è stato espulso al 33′ del primo tempo per un fallo a gioco fermo sul greco Torosidis quando la Nigeria era avanti 1-0. “La squadra – informa il portavoce – è rimasta scioccata alla notizia delle minacce e insiste perché le autorità della Nigeria prendano provvedimenti per proteggerlo”. “Kaita – ha aggiunto Idah – era terribilmente scosso, ma, per fortuna, sta ricevendo un grande sostegno dai suoi compagni di squadra”. La Nigeria incontrerà la Corea del Sud martedì e dovrà vincere per avere qualche chance di qualificazione.