Mondiali di nuoto. Settebello pallanuoto in finale (e alle Olimpiadi), Federica Pellegrini fuori sui 100 s.l.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2019 14:02 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 14:02
Mondiali di nuoto, Settebello in finale

La Nazionale di pallanuoto ai Mondiali coreani di nuoto (Ansa)

ROMA – Battendo 12-10 l’Ungheria, il Settebello azzurro si è qualificato per la finale mondiale di pallanuoto e per le Olimpiadi di Tokyo del 2020. Domani a Gwangju, in Corea del Sud, l’Italia affronterà alle 11.30 (ora italiana) per la medaglia d’oro la Spagna, che ha battuto 6-5 la Croazia nell’altra semifinale.

Con appena quattro ore di sonno dopo il trionfo nei 200 stile libero, Federica Pellegrini è stata invece eliminata in batteria nei 100 stile libero. L’azzurra si è fermata al 22mo tempo nuotando in 54”68. La più veloce è stata la campionessa olimpica e mondiale, la statunitense Simone Manuel, che con 53″10 ha preceduto di un centesimo la svedese Sara Sjoestroem.

“Non ho mai avuto tanti dolori in vita mia. E’ come se avessi fatto un ‘after’ fino a stamattina”, ha raccontato la Pellegrini spiegando che tra interviste post gara e antidoping ha terminato “verso l’una” di notte, ha mangiato “una cosa al volo” e poi non è riuscita ad addormentarsi subito.

Il Settebello ha sfoderato una grande prestazione, potendo contare su un mix di esperienza e novità, convocando ben 5 giocatori nuovi rispetto agli ultimi Europei: Di Somma, Dolce, Luongo, Aicardi e Figari. La lista completa dei convocati di Campagna per il Mondiale di Gwangju comprende anche Del Lungo, Figlioli, Nicosia, Bodegas, Di Fulvio, Iodice, Echenique e Velotto. (fonte Agi)