Mondiali Rugby, Italia-Nuova Zelanda cancellata per il tifone in Giappone: azzurri eliminati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 8:57 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 8:58
Mondiali Rugby, Italia-Nuova Zelanda cancellata per il tifone in Giappone: azzurri eliminati

Gli organizzatori della Coppa del Mondo di Rugby in conferenza stampa (foto ANSA)

ROMA – Italia-Nuova Zelanda, ultima partita del girone B della Coppa del Mondo di Rugby che si sta disputando in Giappone, non si giocherà. Gli organizzatori hanno deciso, in accordo con la federazione mondiale, di cancellare due partite dell’ultimo turno della fase a gironi del torneo, Inghilterra-Francia e appunto Italia-Nuova Zelanda, in programma sabato mattina a Yokohama e Toyota, come precauzione in vista dell’arrivo del tifone Hagibis.

Una decisione senza precedenti che di fatto elimina l’Italia dalla Coppa del Mondo 2019. Per qualificarsi ai quarti di finale, gli azzurri avrebbero dovuto infatti battere gli All Blacks – cosa molto difficile – ma ora gli organizzatori considereranno le due partite come pareggiate e assegneranno due punti a ciascuna squadra.

Ora, nel gruppo dell’Italia, le due nazionali qualificate ai quarti di finale sono Nuova Zelanda (16 punti) e Sudafrica (15) – gli azzurri chiudono terzi a 12 punti – mentre Inghilterra e Francia erano già certe del passaggio del turno nel gruppo C. Il tifone Hagibis in arrivo dall’Oceano Pacifico potrebbe costringere gli organizzatori ad annullare anche la partita di domenica tra Giappone e Scozia. Se così fosse a terminare la loro avventura sarebbero gli scozzesi.

Fonte: REPUBBLICA