Sudafrica, sventati gli attentati di estremisti bianchi contro le “township” nere

Pubblicato il 6 Maggio 2010 20:30 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2010 20:49

Il logo dei mondiali Sudafrica 2010

La polizia sudafricana ha sventato piani di attentati dell’estrema destra bianca contro township nere, a circa un mese dall’inizio del Mondiali di calcio. Lo ha reso noto oggi il ministro della polizia.

«La polizia ha fatto una retata in un certo numero di luoghi dove alcune persone avevano nascosto armi e munizioni», ha detto il ministro Nathi Mthethwa, alla stampa. «A Pretoria per esempio, alcune persone che sono state arrestate pianificavano di sperimentare i loro esplosivi in qualche township nera».

Gli arresti, il cui numero non è stato precisato, sono avvenuti dopo l’assassinio, un mese fa, dell’estremista bianco Eugene Terre Blanche, che aveva acuito le tensioni razziali nel Paese.