Uruguay batte Ghana ai rigori: è in semifinale

Pubblicato il 2 luglio 2010 20:19 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2012 11:21

Uruguay-Ghana 1-1: Muntari 45′, Forlan 60′. La Nazionale sudamericana passa il turno ai calci di rigore. Gli africani vengono puniti dagli errori di Mensah e Adiyah. L’Uruguay affronterà in semifinale l’Olanda, che oggi ha eliminato il Brasile.

Diretta testuale: .

120′ Suarez viene espulso. Calcio di rigore per il Ghana: Asamoah Gyan sbaglia incredibilmente. Si va ai calci di rigore.

Squadre ai tempi supplementari

Fine secondo tempo Uruguay-Ghana 1-1. Ha vinto la paura. Le due squadre hanno prodotto pochissime occasioni da rete. E si sono mostrate molto stanche. Per gli africani secondi supplementari consecutivi.

60′ Forlan trova la rete del pareggio sul calcio di punizione. Incerto il portiere Kingson.

Prima frazione di gioco terminata: Uruguay-Ghana 0-1.

45′ Muntari trova la rete con un bolide dalla distanza. Muslera non è esente da colpe.

35′ Ghana padrone della partita, bel colpo di testa di Muntari, Muslera battuto ma la palla termina sul fondo.

25′ Pericoloso tiro di Gyan su assist di Kevin Prince: palla fuori di un nulla.

7′ Conclusione pericolosa di Arevalo, bella parata di Kingson.

5′ Traversa da parte di Luis Suarez, Uruguay in avanti

1′ Uruguay e Ghana si giocano l’accesso alle semifinali della Coppa del Mondo.

Le Formazioni:

Queste le probabili formazioni di Uruguay-Ghana, partita valida per i quarti di finale dei Mondiali di calcio, in programma domani a Johannesburg (ore 20:30). Uruguay: (4-4-2) 1 Muslera; 2 Lugano, 6 Victorino, 4 Fucile 16 M. Pereira, 15 Perez, 17 Arevalo, 7 Cavani, 20 A. Fernandez, 9 Suarez, 10 Forlan. (12 Castillo, 23 Silva, 3 Godin, 5 Gargano, 8 Eguren, 11 A. Pereira, 13 Abreu, 14 Lodeiro, 18 Gonzalez, 19 Scotti, 21 S. Fernandez, 22 Caceres). All.: Tabarez Ghana: (4-4-2) 22 Kingson; 4 Pantsil, 5 John Mensah, 19 Addy, 15 Vorsah, 6 Annan, 7 Inkoom, 11 Muntari, 23 K. P. Boateng, 3 Asamoah Gyan, 12 Tagoe. (1 Agyei, 16 Ahorlu, 2 Sarpei, 9 D. Boateng, 10 Appiah, 14 Amoah, 17 Ayew, 18 Adiyiah, 20 Owusu-Abeyie, 21 K. Asamoah). All.: Rajevac Arbitro: Benquerenca (Por) Quote Snai: 2,05; 3,15; 3,70.

 

Curiosità statistiche sulla partita:

Quello di domani sara’ il promo confronto in assoluto tra le nazionali maggiori di Uruguay e Ghana. – L’Uruguay affronta per la terza volta ai Mondiali un team africano: nel 2002 chiuse con un pareggio per 3-3 la sfida contro il Senegal, nella fase a gironi; quest’anno, sempre nella fase a gironi, ha sconfitto 3-0 i padroni di casa del Sudafrica. – Ai Mondiali, il Ghana ha incrociato una sola volta squadre sudamericane ed e’ uscito battuto ed eliminato: fu 0-3 a Germania 2006 contro il Brasile, negli ottavi di finale. – Dall’avvio di Sudafrica 2010, sono 21 i precedenti ai Mondiali tra squadre africane e sudamericane: il bilancio e’ decisamente a favore del calcio latino che vanta – a proprio favore – 14 vittorie contro le 3 africane. Lo score e’ completato da 4 pareggi. L’ultimo successo africano risale ad Italia ’90, quando il Camerun si impose 2-1 sulla Colombia dopo tempi supplementari, agli ottavi di finale. Da allora, alle fasi finali dei Mondiali squadre di questi due continenti si sono ritrovate 14 volte, con bilancio di 11 successi sudamericani e 3 pareggi. – L’Uruguay non perde ai Mondiali dal 1 giugno 2002, 1-2 dalla Danimarca nella fase a gironi. Poi 2 pareggi nelle restanti gare di Corea/Giappone 2002 e 3 vittorie ed 1 pareggio nell’attuale Mondiale, per un bilancio totale di 3 vittorie ed altrettanti pareggi. – L’Uruguay non approdava ai quarti di finale di un Mondiale dal 1970, quando chiuse al quarto posto finale, battuto nella finale di consolazione 0-1 dalla Germania Ovest. Nei 4 seguenti Mondiali prima di quello in corso la ”Celeste” e’ uscita di scena nella fase a gironi nel 1974 e 2002, agli ottavi di finale nel 1986 e nel 1990. – Per la terza volta nella storia dei Mondiali una formazione africana approda ai quarti di finale. Il Ghana eguaglia le performance del Camerun ad Italia ’90 e del Senegal a Corea/Giappone 2002, poi entrambe eliminate, rispettivamente da Inghilterra e Turchia, perdendo 2-3 e 0-1, entrambe dopo tempi supplementari. – Richard Kingson e John Pantsil sono i due soli giocatori del Ghana ad essere sempre rimasti in campo nelle 8 partite e nei 750 minuti disputati dal Ghana ai Mondiali tra 2006 e 2010. – L’arbitro Olegario Manuel Bartolo Benquerenca e’ nato il 18 ottobre 1969 a Moura – Leiria (Portogallo) ed e’ internazionale dal 2001. Alla terza presenza ai Mondiali 2010 dopo Giappone-Camerun 1-0 e Nigeria-Corea del Sud 2-2, il fischietto portoghese e’ il primo a fare tre presenze in un Mondiale battendo i precedenti record di 2 presenze ciascuno di Garrido (1982), Silva Valente (1990) e Melo Pereira (1998 e 2002). Benquerenca vanta gia’ un precedente con selezioni nazionali di entrambi i paesi: il Ghana ha perso nel 2007 ai Mondiali Under 17 dai pari eta’ tedeschi per 1-2 nella finale terzo/quarto posto, l’Uruguay ha sconfitto 1-0 i pari eta’ inglesi ai Mondiali Under 20 del 2009. Ai Mondiali per nazionali maggiori e’ la prima volta che l’Uruguay ed il Ghana vengono diretti da fischietti lusitani.

E’ il tempo dell’Africa:

Nelson Mandela, ex Presidente del Sudafrica, e premio Nobel per la Pace nel 1993, ha inviato un messaggio di incoraggiamento alla nazionale del Ghana che stasera’ giochera’, unica rappresentante africana rimasta in lizza, nei quarti di finale del Mondiale contro l’Uruguay. A darne notizia e’ stata la Fondazione intitolata a ‘Madiba’ con un comunicato diffuso sul proprio sito. ”In occasione di questo storico primo Mondiale di calcio in Africa – scrive Mandela nel suo messaggio – per me e’ un grande piacere vedere che il Ghana ha raggiunto i quarti di finale. Anche noi ci uniamo a tutto il resto del continente e vi auguriamo di andare avanti nel torneo. Faccio il tifo per voi”. Nella nota non c’e’ alcun riferimento a quanto detto ieri dal Ministro della Gioventu’ e dello Sport del Ghana, Akua Sena Dansua, arrivato a Johannesburg per assistere alla partita, secondo cui la Municipalita’ di Nelson Mandela Bay-Port Elizabeth aveva invitato tutta la nazionale del Ghana per un incontro con l’anziano ex Presidente da tenersi domani sera nel suo villaggio natale, Mvezo, non lontano da Port Elizabeth. La fondazione Mandela non aveva confermato la notizia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other