Montano spinge per Roma 2020: “Occasione di rilancio per il paese”

Pubblicato il 9 Febbraio 2012 13:50 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2012 15:03

BOLOGNA – ''Le Olimpiadi di Roma nel 1960 furono anche motivo di rilancio dell'Italia. Perche' no, quelle di Roma 2020 possono esserlo altrettanto''. Anche Aldo Montano, oro nella sciabola ad Atene 2004 e recente campione del mondo a Catania, ha spiegato perche' ha firmato anche lui l'appello a Mario Monti di 60 sportivi e spinge deciso per la corsa della capitale ai Giochi.

E' una candidatura, ha detto Montano a Bologna, durante la presentazione dell'accordo con la Virtus Scherma, ''che sembra sia arrivata ad un momento di decisioni e che queste decisioni non vengano, dal Governo. Quindi ci siamo riuniti, tutti i piu' rappresentativi atleti italiani, anche non olimpici''.

E la cosa bella, ha sottolineato l'atleta livornese, ''e' stata quella: vari calciatori come Totti, Buffon, e anche Valentino Rossi hanno firmato questa lettera, che e' un modo per farsi sentire. E' un messaggio positivo, e' la prima volta che lo sport si unifica. Tutti insieme per chiedere le Olimpiadi in Italia''. Giochi, e' convinto, che ''possono portare un impulso positivo, anche dal punto di vista economico''.