Montella salta Fiorentina-Genoa, due giornate di squalifica per pugno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 maggio 2019 17:57 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2019 17:59
Montella salta Fiorentina-Genoa, due giornate di squalifica per pugno

Montella salta Fiorentina-Genoa, due giornate di squalifica per pugno. Foto ANSA/ELISABETTA BARACCHI

FIRENZE – Niente Fiorentina-Genoa per Vincenzo Montella. Due giornate di squalifica per Vincenzo Montella: il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha punito l’allenatore della Fiorentina – per espressioni ingiuriose agli ufficiali di gara e per avere, dopo l’espulsione, sferrato un pugno ad un cartellone pubblicitario la cui caduta ha ferito lievemente uno steward. Montella dunque non sarà in panchina domenica nell’ultima giornata di campionato, la sfida salvezza con il Genoa.

Montella e gli altri squalificati che salteranno l’ultima giornata di Serie A. 

 Tre giornate di squalifica per il giocatore del Chievo Federico Barba e nove fermati per un turno: sono queste le decisioni del giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea in riferimento alle partite della 37/a giornata del campionato.
    Per una giornata sono stati squalificati: Federico Bernardeschi e Blaise Matuidi (Juventus), Giuseppe Pezzella (Genoa), Joaquin Correa (Lazio), Hans Hateboer (Atalanta) Kalidou Koulibaly e Allan (Napoli), Pavel Stepinski (Chievo), Romeo Zeegelaar (Udinese).
 

   Fermato per due giornate l’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella e inibizione fino al 31 maggio per Giancarlo Antognoni. Il giudice sportivo ha poi inflitto multe al Napoli (10mila euro per aver esposto uno striscione offensivo nei confronti della tifoseria avversaria), alla Roma (10mila euro per lancio di fumogeni) e Fiorentina (3000 euro per il lancio di una bottiglietta in campo) (fonte Ansa).

5 x 1000