Montella espulso, dà un pugno al tabellone e ferisce uno steward per sbaglio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Maggio 2019 17:23 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 10:50

Montella espulso, dà un pugno al tabellone e ferisce uno steward per sbaglio. Foto EPA/Kiko Huesca

PARMA – Vincenzo Montella ha perso la partita e la testa a Parma. I ducali hanno vinto 1-0 contro la Fiorentina condannando i viola ad uno spareggio salvezza nel prossimo turno di campionato contro il Genoa. Vincenzo Montella è stato espulso per aver tirato un pugno contro i cartelloni pubblicitari.
I cartelloni pubblicitari, cadendo, hanno colpito uno steward del Parma ferendolo. Lo steward è stato prontamente medicato. La notizia è stata riferita in diretta tv da Sky Sport.

Montella attacca l’arbitro dopo Parma-Fiorentina: “Metro di giudizio che non comprendo”.

Le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore della Fiorentina, dopo la sconfitta di Parma, ai microfoni di Sky Sport. “Non capisco il metro di giudizio dell’arbitro. Non dico che il Parma abbia vinto per questo ma sicuramente il metro di giudizio utilizzato dall’arbitro ci ha sfavorito clamorosamente. L’ho detto anche al quarto uomo ma è arrivato il momento di fare i nomi degli arbitri che sbagliano. C’era un calcio di rigore su Federico Chiesa. Siamo in difficoltà ma andiamo avanti perché troveremo le energie giuste per salvarci nell’ultima giornata di campionato.

E’ una stagione maledetta ma dobbiamo finirla bene. Dobbiamo finirla in Serie A perché la Fiorentina non può retrocedere. Io alla squadra posso dire poco perché si presenta davanti al portiere avversario in continuazione ma poi sbaglia perché non è tranquilla. Ci vuole maggiore cinismo sotto rete perché falliamo gol a porta vuota ma dal punto di vista del gioco nessuno può dirci niente”.