Moratti attacca la Juventus: stoccate su Giustizia sportiva e Del Piero

Pubblicato il 15 Ottobre 2012 13:49 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2012 13:49
Moratti (LaPresse)

MILANO – Massimo Moratti ha attaccato la Juventus a pochi giorni dal match scudetto tra i bianconeri ed il Napoli. Il numero uno dell’Inter ha rilasciato le seguenti dichiarazioni alla trasmissione della Rai “5′ di recupero”.

“Quando c’è una polemica, e qualcuno si sente colpito dalla Giustizia Sportiva perché ritiene di avere ragione, si comincia a voler cambiare tutto. Io però ritengo che la Giustizia Sportiva sia oberata di lavoro, anche perché ogni giorno c’è un problema serio e nuovo da affrontare. Credo sia difficile giudicarla negativamente”.

Agnelli non ha mai risparmiato giustizi duri (“La Figc e la sua giustizia operano fuori da ogni logica di diritto e di correttezza sostanziale”).

Massimo Moratti ha voluto dire la sua anche sull’addio di Alessandro Del Piero, ora al Sydney FC in Australia.

“Non sono nella Juve e non so le ragioni dell’addio di Del Piero che come Zanetti è un ragazzo fantastico. Zanetti comunque si è costruito il suo futuro da dirigente qui. Sempre che smetta come giocatore…”.