Calcio morto Bearzot, Schifani: “Un uomo straordinario”

Pubblicato il 21 Dicembre 2010 14:43 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2010 14:46

”E’ con profondo dolore che ho appreso la notizia della scomparsa di Enzo Bearzot. Il mondo del calcio, dello sport e l’Italia tutta piangono un uomo straordinario che ci ha fatto vivere momenti indimenticabili, guidando la Nazionale italiana alla conquista del Mondiale di calcio in Spagna del 1982, dopo un’attesa di piu’ di 40 anni”. Lo scrive il Presidente del Senato, Renato Schifani, nel telegramma inviato ai familiari in cui esprime anche a nome dei colleghi Senatori, i sentimenti di cordoglio e di commossa partecipazione. ”Commissario tecnico della Nazionale dal 1975 al 1986 entusiasmo’ fino all’apoteosi di 4 anni dopo. Ne ricorderemo – sottolinea il presidente del Senato – la grande competenza tecnica, l’umilta’ e la gentilezza dei modi, esempio forte e pacato per tutti noi. La sua immagine con la pipa in mano e l’abbraccio con l’amato Presidente Pertini resteranno per sempre nei ricordi di tutti gli italiani”.