Morte Simoncelli: il Team Gresini non correrà a Valencia

Pubblicato il 24 ottobre 2011 17:22 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2011 17:41

ROMA, 24 OTT – Troppo dolore per correre. Sembra questa la motivazione principale che spinge Fausto Gresini nella rinuncia al Gp della Comunità Valenciana, ultimo atto del mondiale 2011. L'ex campione del mondo della 125, non schiererà nemmeno le Moto2 del suo team, per rispetto al suo pilota Marco Simoncelli, scomparso nel drammatico incidente di Sepang domenica scorsa.

Il Team Gresini affronta la morte di un suo pilota per la seconda volta. Nel 2003, infatti, il giapponese Daijiro Kato, che morì a Suzuka il 20 aprile per l'impatto con le barriere di protezione del circuito, era uno dei piloti della squadra di Gresini, che oggi è troppo scosso per poter parlare. La decisione di ritirare la squadra è stata presa a caldo, dopo la notizia della morte di Marco.

I meccanici e il personale del team è ancora sotto choc per quanto accaduto a Sepang, perdere Marco è un vero colpo per tutti. Con la rinuncia alla gara, il Team Gresini non prenderà nemmeno parte ai test che si svolgeranno dnei giorni seguenti, quelli che dovevano servire a Marco Simoncelli a prendere confidenza con la nuova Honda 1000, la RC213V ufficiale che si era conquistato sul campo.