Moto GP Qatar, prove libere

Pubblicato il 18 Marzo 2011 15:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 13:44

DOHA- Moto GP Qatar, prove libere: streaming live diretta online in tempo reale.

Strana la vita per un campione come Valentino Rossi. Nove campionati mondiali in tasca, 105 vittorie, 242 gare disputate, sono numeri da manuale.

Ma quello che non ci si aspetta è vedere la soddisfazione di un campione del genere per il quinto tempo ottenuto oggi in prova libera sul circuito di Losail.

”E’ la mia prova migliore con la Ducati – sottolinea Rossi -. Dopo tanto lavoro è bello vedere dei risultati, fa bene a me e alla squadra che ha lavorato molto duramente in questi mesi”. La soddisfazione è palpabile, ‘Vale’ e’ riuscito a girare più forte, rispetto ai tempi fatti registrare sempre sul circuito di Losail nei test di due giorni fa, di circa mezzo secondo.

”Siamo tornati – ha spiegato Vale – a un assetto che possiamo definire standard. Ma abbiamo modificato qualcosa. Purtroppo non sono andato così forte nei test perchè abbiamo fatto l’errore di accantonare troppo presto questo setting ‘base’. Guardando i dati di questi giorni siamo tornati indietro ed è stato cambiato qualcosa al posteriore, una piccola modifica che mi serve per rendere la moto più direzionabile alle alte velocità con il gas a manetta. Fino ad oggi ho sempre avuto il problema con la Ducati di tenere la ruota anteriore a terra, ora va meglio”.

Ora Rossi ha la consapevolezza di aver imboccato una strada positiva, e i pensieri che potevano mettere dei dubbi sulla sua scelta di essere approdato alla Ducati non affiorano più. ”Sono solo a un decimo dal secondo – ha detto Rossi – Stoner va troppo forte, ma se riusciamo a fare uno step in più siamo contenti. Qui ho girato con le gomme dure e il mio tempo è arrivato dopo 19 giri, quindi credo di poter essere competitivo fino alla fine della gara”.

Si tratta quindi di un giorno positivo per Valentino Rossi. ”E’ il miglior giorno in assoluto con la Ducati. Se ci penso – dice Vale – sorrido ancora di più perchè gli altri giorni sono stati molto difficili”. L’incognita maggiori, nelle performance di Vale, rimane la spalla che ha condizionato pochi giorni fa i test pre-campionato.

”Oggi la spalla va bene – ha detto Rossi – anche se alla fine cominciavo un po’ a perdere la forza, vedremo”.

Bisogna comunque dire che si è girato poco rispetto ai test. Solo una sessione di 45 minuti contro intere giornate da oltre 70 giri, è un lavoro meno impegnativo.

”Domani infatti – ammette Rossi – sara’ diverso. I turni sono 2, faremo una quarantina di giri, dobbiamo vedere”. Oltre al fatto di aver passato il miglior giorno in sella alla Ducati, per Rossi c’è anche la soddisfazione di aver finito davanti a tutte e due le Yamaha ufficiali: ”loro sono dietro di me. Ma come mi dispiace…”.

Moto GP Qatar, prove libere: streaming live diretta online in tempo reale seguila qui.