Sport

Motodays alla Fiera di Roma dal 6 al 9 marzo: attese 150 mila persone

Motodays alla Fiera di Roma dal 6 al 9 marzo: attese 150 mila persone

Motodays alla Fiera di Roma dal 6 al 9 marzo: attese 150 mila persone (Ansa)

ROMA – Con la presentazione del 26 febbraio al museo MACRO di Roma è iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2014 dei Motodays, l’evento motociclistico più importante del Centro Italia.

L’anno scorso, nei quattro giorni di apertura, furono 141.000 gli spettatori paganti, l’auspicio è di replicare e migliorare questo risultato positivo. I padiglioni della Fiera di Roma apriranno da giovedì 6 a domenica 9 marzo e vedranno la presenza di tutte le case motociclistiche principali, a partire dal Gruppo Piaggio (Aprilia, Moto Guzzi, Piaggio, Derbi, Gilera, Vespa e Scarabeo) e dalla Ducati, che svelerà un modello in anteprima mondiale. Ci saranno i costruttori giapponesi al gran completo (Honda, Kawasaki, Suzuki e Yamaha) ma anche gli europei BMW, KTM e Triumph, senza contare Kymco e Peugeot, specializzate in scooter.

Interessante anche l’anteprima mondiale della EBR, una nuova superbike creata dall’americano Erik Buell. “Per quattro giorni – ha commentato l’amministratore di Fiera Roma Mauro Mannocchi – i padiglioni si trasformeranno in un fulcro della passione per le due ruote, con presentazioni, spettacoli, ospiti del mondo dello sport e dibattiti incentrati sulla motocicletta in tutti i suoi aspetti”.

Padrino della manifestazione sarà il pilota di Superbike Davide Giugliano. “Ho vissuto i Motodays in due fasi distinte – ha dichiarato il centauro romano – fin dalla prima edizione andavo come semplice visitatore, per le moto e per conoscere i piloti. Ora sono un professionista e sono felicissimo di essere stato scelto come padrino di questa iniziativa, che dà lustro a Roma ed è un punto di riferimento per il Centro Italia e non solo”.

Motodays sarà un’occasione per provare moto e scooter, ce ne saranno più di ottanta a disposizione per i test ride, anche con una “Riding Experience” di 40 km lungo il litorale laziale. Le aree esterne verranno dedicate anche agli show (stuntman e freestyler) e ai bambini, con una pista di mini-cross, mentre all’interno un intero padiglione ospiterà Kromature, una rassegna dedicata alla personalizzazione che sarà anche tappa di tre Campionati Nazionali a tema custom.

Ma l’impegno di Motodays prosegue anche nel sociale, sia con la ONU Di.Di che sarà presente con la sua Scuola Guida Disabili, sia con i moto club ufficiali delle Forze Armate che parleranno di sicurezze stradale e porteranno i mezzi a due ruote d’ordinanza di ieri e di oggi. Infine ci sarà un’area “Motodays Vintage” dedicata alle moto d’epoca, con le mostre a tema di special e vespe, una grande mostra scambio di accessori e pezzi di ricambio, mentre al “Moto Village” si potranno acquistare motocicli usati garantiti dai concessionari romani.

To Top