Murdoch vuole la Formula Uno: Ecclestone trema

Pubblicato il 20 Aprile 2011 - 13:01 OLTRE 6 MESI FA

NEW YORK- Il magnate dei media, Rupert Murdoch, e l’uomo piu’ ricco del mondo, Carlos Slim, puntano gli occhi sulla Formula 1 e pensano a sfidare Bernie Ecclestone. News Corporation, con JPmorgan advisor, e’ infatti – riporta Sky – in trattative preliminari per la formazione di un consorzio per avanzare un’offerta per rilevare l’intero ‘Circus’ della F1 da Cvc Capital Partner.

L’indiscrezione al momento non trova conferma. ”Non commentiamo le indiscrezioni”, afferma News Corp. CVC non e’ invece a conoscenza di alcun interesse da parte di News Corp e, soprattutto, non ha messo in vendita la F1. Le societa’ di private equity solitamente mantengono i propri investimenti per 3-7 anni e CVC l’ha acquistato nel 2005-2006. Di recente Ecclestone ha detto a Pitpass.com, il sito di news per la F1, che ”CVC non valuta di uscire dal business nell’arco dei prossimi 3-4 anni nonostante in molti bussino ala porta”.

Le trattative in corso, secondo Sky, sono preliminari e non e’ chiaro se si tradurranno o meno in un accordo che, se concluso, potrebbe cambiare il panorama dei diritti televisivi legati alle gare. Non appare neanche chiaro come News Corp intenda finanziare l’operazione, visto l’impegno economico che gia’ comporta l’offerta per l’acquisto della quota non ancora in suo controllo di BSkyB. Indiscrezioni su un interesse di News Corp nell’acquisto della Formula 1 non sono nuove. Gia’ nel 2002 un quotidiano inglese aveva riportato l’interesse di Murdoch nell’acquisizione della Formula. James Murdoch, il vice chief operating officer di News Corp e presidente di BskyB ha un interesse di vecchia data nello sport e sarebbe coinvolto direttamente nelle trattative con potenziali partner. L’amore del messicane Slim per la Formula 1 e’ altrettanto noto: l’uomo piu’ ricco del mondo gia’ sponsorizza il Team Sauber e il compatriota Sergio Perez.

Slim – secondo i dati di Forbes – e’ un uomo che vale 74 miliardi di dollari, il che vuol dire che – nel caso le trattative andassero avanti – non avrebbe alcun problema ad aiutare News Corp nel finanziare l’operazione. L’acquisto della F1 o di una sua quota e’ solo una delle opzioni che News Corp sta considerando per i prossimi 18 mesi in merito a questo sport. L’unica opzione non in discussione – aggiunge Sky – sarebbe quella di procedere ad un’acquisizione da sola.

Uno dei possibili ostacoli all’accordo potrebbero essere le indagini delle autorita’ tedesche sulla tangente da 50 milioni di dollari pagata a Gerhard Gribkowsky, banchiere che ha facilitato la vendita della F1 a CVC.