Nando Pesci è morto, pallanuoto in lutto: il tecnico 62enne stroncato da un infarto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2019 12:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 12:31
Nando Pesci è morto, pallanuoto in lutto: il tecnico 62enne stroncato da un infarto

Un pallone da pallanuoto (foto d’archivio)

ROMA – E’ morto Nando Pesci, 62 anni, allenatore di pallanuoto e selezionatore della nazionale under 17  in procinto di partecipare agli Europei di Tbilisi. Il tecnico è stato colpito nella notte da un infarto. A esprimere il proprio cordoglio anche la Latina pallanuoto che Pesci aveva allenato negli anni scorsi. La società “si stringe unita al dolore della famiglia per l’improvvisa scomparsa”.

Al suo attivo Pesci aveva una serie di titoli vinti come giocatore e allenatore, aveva militato nella Lazio, nel Pescara, nella Roma e nell’Anzio, in Nazionale era stato assistente di Ratko Rudic, commissario tecnico del Settebello, fino alle Olimpiadi di Sydney 2000, conquistando pure la medaglia di bronzo agli europei di Firenze. In Federazione aveva mantenuto una serie di incarichi, mentre nei club da ultimo aveva guidato la Tgroup Arechi Salerno in A2.  

“Giungano alla famiglia le condoglianze del presidente della Federnuoto Paolo Barelli, dei presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, dei vice presidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, del segretario generale Antonello Panza, del consiglio e degli uffici federali, del presidente del GUG Roberto Petronilli, del cittì del Settebello Alessandro Campagna, delle nazionali di pallanuoto di tutte le età e degli staff tecnici e dell’intero movimento acquatico italiano” ha scritto tramite un comunicato la FIN, federazione italiana nuoto. (fonte IL MESSAGGERO – FIN)