Napoli non vince mai in campionato, solo 1-1 con Udinese

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Dicembre 2019 20:10 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2019 20:10
Napoli non vince mai in campionato, solo 1-1 con Udinese

Napoli, Zielinski esulta dopo il gol segnato all’Udinese (foto Ansa)

UDINE – Il Napoli non vince più in campionato. La squadra di Ancelotti è in crisi e oggi ha rischiato seriamente di perdere a Udine. Per fortuna dei campani, Zielinski ha risposto a Lasagna fissando il punteggio almeno sull’uno a uno. In tempo di crisi, meglio un pareggio che l’ennesima sconfitta. Ma la situazione della squadra allenata da Carlo Ancelotti resta critica visto che il Napoli è praticamente fuori da tutto: non lotta per lo scudetto ed è fuori sia dalla zona Champions che da quella che permette la qualificazione all’ Europa League. 

Con il pareggio di Udine, il Napoli è scivolato a meno 17 dall’Inter, a meno 15 dalla Juventus, che a breve giocherà contro la Lazio, a meno nove dai biancocelesti, a meno otto dalla Roma e a meno sette da Cagliari e Atalanta. Un ruolino di marcia troppo deludente per una squadra che avrebbe dovuto lottare per lo scudetto. 

Al termine della gara, il periodo di crisi del Napoli è stato analizzato da Zielinski ai microfoni di Sky Sport: “Dobbiamo ripartire dal secondo tempo. Solo nella ripresa abbiamo giocato il nostro calcio. La verità è che nella ripresa abbiamo dominato e avremmo meritato di vincere. Stiamo attraversando un periodo difficile ma la prestazione nel secondo tempo è stata importante.

Vogliamo sicuramente fare molto meglio, dobbiamo fare di più perché siamo una grande squadra ma purtroppo nel calcio ci sono anche periodi come questo. Ancelotti è un grande mister, pensiamo alla prossima partita, per noi la Champions League è davvero importante. Sono contento che il gol è finalmente arrivato, sono contento. E’ arrivato proprio qui dove sono cresciuto e dove ho fatto il mio esordio in Serie A”.