Napoli-Chievo streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2018 21:04 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2018 21:05
Napoli-Chievo streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data. Carlo Ancelotti nella foto

Napoli-Chievo streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data. Carlo Ancelotti nella foto
EPA/ARMANDO BABANI

TRENTO – Napoli-Chievo Verona (29 luglio, ore 21.00), partita amichevole di preparazione al prossimo campionato italiano di calcio di Serie A. La partita tra Napoli e Chievo sarà trasmessa in diretta tv esclusiva su Sky International Champions Cup HD: match in diretta streaming su Sky Go attraverso tablet, pc e smartphone [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Le probabili formazioni della partita amichevole tra il Napoli e il Chievo
Napoli (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Rog, Hamsik, Fabian Ruiz: Verdi, Milik, Insigne. All. Ancelotti.

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Depaoli, Tomovic, Bani, Cacciatore; Kiyne, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Giaccherini; Djordjevic. All. D’Anna.

Sarà anche quest’anno la messa celebrata dall’arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, uno degli ultimi momenti del ritiro del Napoli in Trentino, che si concluderà il 30 luglio. Domani alle 11, il porporato sarà a Dimaro per presiedere la concelebrazione della santa messa nello stadio locale: il cardinale verrà accolto dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, dalle autorità della valle e da tutta la squadra azzurra.

Sepe sta trascorrendo alcuni giorni di vacanza nel santuario della Madonna di Pietralba, nel comune di Nova Ponente, in provincia di Bolzano. Come già negli anni scorsi, e da oltre trent’anni, l’arcivescovo si ferma per un breve periodo di riposo e di preghiera con un gruppo di sacerdoti e di laici, approfondendo il tema della sua ultima lettera pastorale dedicata alla quinta opera di misericordia corporale “visitare gli infermi” cui verrà ispirata tutta l’attività dell’arcidiocesi nel prossimo anno pastorale.

Dura contestazione dei tifosi della Curva A nei confronti del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Oggi, in diversi punti della città, sono apparsi grandi striscioni con pesanti insulti e attacchi personali contro il patron della società azzurra.

Uno è stato esposto davanti al Maschio Angioino, un altro nei pressi del museo Archeologico Nazionale. In totale si tratta di quattro striscioni affissi in diverse zone del capoluogo partenopeo che esprimono il malcontento di una parte della tifoseria per il comportamento del club nel mercato.