Napoli; De Laurentiis: “Con la Juve finale da Gladiators”

Pubblicato il 27 Marzo 2012 0:29 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2012 19:49

MILANO, 26 MAR – Sia il suo Napoli, sia la Juventus rendono al meglio nell'ultima mezz'ora delle partite, cosi', in vista della sfida di domenica, Aurelio De Laurentiis rileva che ''forse e' meglio rimanere fra color che son sospesi fino agli ultimi 30', cosi' vedremo un finale da gladiators''. Eppure il Napoli proprio nel finale ieri si e' fatto rimontare due gol dal Catania.

''Quelle defaillance e il calo difensivo mi hanno molto rammaricato, non mi aspettavo che venissero i crampi a Fernandez – ha notato il presidente azzurro – Ci sono altre nove partite, puo' accadere di tutto. I nostri sono stanchi, in questa settimana la squadra puo' finalmente ricompattarsi e tirare il fiato''. E preparare la sfida alla Juventus di Alessandro Del Piero.

''Ho sempre avuto una grande passione per Del Piero, negli anni passati l'ho contattato varie volte per fare un film come attore, mi ha sempre colpito la sua grande educazione e la sua appartenenza ai colori della Juventus. Mi sembra una gran bella persona'', ha rivelato De Laurentiis, che risponde cosi' di fronte all'ipotesi che il fantasista possa chiudere la sua carriera al Napoli: ''Da noi c'e' sempre posto per le persone perbene, e lui e' al di sopra di ogni sospetto. Ma ho sempre inneggiato a una squadra estremamente giovane. Se dipendesse da me manderei in campo solo 19enni e 20enni. Forse Del Piero con la sua grande esperienza potrebbe essere un consultant straordinario vicino alla proprietà', ma credo che questo lo farebbe piu' volentieri alla Juventus''.

Aspetta il ritorno di Maradona a Napoli? ''Ho sempre desiderato che tornasse a Napoli. Volevo fare una grandissima partita fra i veterani e la nuova squadra, ma – ha detto De Laurentiis – finche' non avra' risolto i suoi problemi con il fisco sara' difficile vederlo qui. Ha promesso che presto sara' in Italia per dirimere una volta per tutte questa vertenza e lo aspetto a braccia aperte''.