Il Napoli travolge l’Empoli (5-1) e si porta a -3 dalla Juventus: highlights e pagelle

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2018 22:23 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2018 22:41
Napoli-Empoli 5-1 highlights, pagelle e video gol (Ansa)

Napoli-Empoli 5-1 highlights, pagelle e video gol (Ansa)

NAPOLI, STADIO SAN PAOLO – Napoli-Empoli 5-1, gol: Lorenzo Insigne 9′, Dries Mertens 38′, 64′ e 93′, Caputo 59′ e Milik 90′. Partita valida come anticipo del venerdì del campionato italiano di calcio di Serie A.

Basta il Napoli-2 per risolvere senza troppi patemi la pratica Empoli e rilanciare l’inseguimento alla Juventus. Gli azzurri dimezzano lo svantaggio dai campioni d’Italia, portandosi a tre punti di distanza, in attesa della gara di domani che i bianconeri dovranno giocare con il Cagliari. Ancelotti ancora una volta utilizza un turnover spinto.

Riposano a inizio partita Ospina, Albiol, Mario Rui, Callejom Allan e Hamsik, mezza squadra, in pratica, rispetto a quella che presumibilmente scenderà in campo martedì prossimo nella sfida di Champions con il PSG. Nonostante i cambi, però, la differenza tra le due squadre in campo è troppa perchè l’Empoli possa riuscire a contrastare gli azzurri con qualche possibilità di successo.

Il Napoli, peraltro, trova il gol dopo appena otto minuti di gioco e la gara si mette subito in discesa. E’ Insigne a piazzare in fondo alla rete il pallpne con un colpo da biliardo, dopo una travolgente azione di Koulibaly. L’Empoli prova a reagire e in qualche caso riesce anche a presentarsi pericolosamente davanti alla porta difesa da Karnezis, ma il Napoli controlla la gara senza troppi affanni, con Rog e Diawara che alzano una robusta barriera davanti all’area di rigore quando gli attacchi dei toscani si fanno più ficcanti.

La squadra di Andreazzoli ci prova anche partendo dalle fasce laterali, in particolare sul lato sinistro del proprio attacco, grazie all’intraprendenza di Antonelli. Ma il Napoli controlla con calma e appena può riparte in velocità per mettere in difficoltà la retroguardia dei toscani. Nel finale della prima frazione di gioco la squadra di Ancelotti trova il raddoppio con una conclusione di Mertens, molto simile a quella precedente di Insigne e a quel punto sembra che le speranze dell’Empoli di uscire con qualche punto in tasca dal San Paolo si affievoliscano in maniera consistente.

Invece gli uomini di Andreazzoli riaprono per qualche minuto la gara grazie ad uno spunto vincente di Caputo che batte Karnezis. La speranza di raddrizzare la gara, però, dura poco. Dopo altri 7′ Martens con una magia, manda un pallonetto a insaccarsi alle spalle di Prrovedel. L’Empoli non si dà per vinto proprio in questa fase della gara esprime il meglio di sè.

Ma il Napoli è sornione e attento e appena può riparte con le sue veloci frecce tanto da segnare altri due gol negli ultimi minuti, prima con Milik e poi con Mertens, il vero mattatore della serata il quale con una tripletta si porta il pallone a casa.

Le pagelle di Napoli-Empoli 5-1

Napoli batte Empoli 5-1 (2-0). Napoli (4-4-2): Karnezis 6, Malcuit 6,5, Maksimovic 6,5, Koulibaly 6,5, Hysaj 6, Ruiz 6,5 (17′ st Callejon 6,5), Rog 6 (17′ st Allan 6,5), Diawara 6, Zielinski 6 (37′ st Milik 6,5), Mertens 8, Insigne 7. (25 Ospina, 22 D’Andrea, 33 Albiol, 6 Mario Rui, 31 Ghoulam, 17 Hamsik, 11 Ounas). All.: Ancelotti 7.

Empoli (4-3-2-1): Provedel 5, Di Lorenzo 5, Silvestre 5,5, Maietta 5,5, Antonelli 6,5, Acquah 6 (22′ st Zajc 6), Bennacer 6,5, Traorè 5,5, Krunic 5,5 (22′ st Pasqual 6), Ucan 5,5 (34′ st La Gumina sv), Caputo 5. (21 Terracciano, 99 Fulignati, 29 Marcjanik, 32 Rasmussen, 5 Veseli, 31 Untersee, 4 Brighi, 28 Capezzi, 66 Mraz). All.: Andreazzoli 5,5.

Arbitro: Pairetto di Torino 6,5. Reti: nel pt 8′ Insigne, 37′ Mertens; nel st 12′ Caputo, 19′ Mertens, 44′ Milik, 48′ Mertens. Angoli: 7-0 per l’Empoli. Recupero: 0′ e 4′. Ammoniti: Bannacer e Di Lorenzo per gioco scorretto. Var: 0. Spettatori: 25 mila.

** I GOL ** – 8′ pt: percussione sulla sinistra di Koulibaly che cede il pallone a Insigne il quale fa due passi in area di rigore e lascia partire un rasoterra in diagonale che s’insacca sul palo opposto. – 37′ pt: un avventato retropassaggio di Di Lorenzo favorisce Insigne che cede subito il pallone a Martens. Il belga appena entra in area di rigore fa partire un rasoterra in diagonale che s’insaca a fil di palo sulla destra di Provedel.

– 12 st: Caputo sfrutta un lancio in vertiale, brucia sullo scatto Koulibaly, si presena davanti a Karnezis e lo batte con un rasoterra in diagonale che il portiere riesce solo a toccare, senza poter impedire alla palla di infilarsi in rete.

– 19′ st: azione sulla destra di Callejon il quale serve con un passaggio laterale Mertens. Il belga fa partire un pallonetto in diagonale che scavalca Provedel e finisce in fondo alla rete.

– 44′ st: azione da manuale del Napoli che parte da sinistra con Diawara. Il pallone passa dai piedi di Insigne a quelli di Mertens che serve Milik a centro area. Piatto destro del polacco e palla in fondo alla rete. – 48′ st: azione in contropiede del Napoli con Insigne che lancia Mertens in quale evita con un tocco il portiere e manda la palla in rete a porta vuota.

Gli highlights di Napoli-Empoli 5-1

Fischio finale. Il Napoli ha vinto 5-1 contro l’Empoli, con tripletta di Mertens e gol di Insigne e Milik, e si è portato a meno tre dalla Juventus in attesa dell’impegno dei bianconeri. 

93′ Quinto gol del Napoli. Questa volta l’assist è di Insigne, Mertens supera Provedel e insacca in rete. Tripletta per il belga. 

90′ Quarto gol del Napoli. Contropiede perfetto finalizzato da Milik con una conclusione potentissima. Assist di Mertens. 

81′ Napoli vicino al quarto gol. Prima Zielinski e dopo Callejon calciano sull’esterno della rete da ottima posizione. 

74′ – Empoli vicino al secondo gol. Il colpo di testa di Silvestre esce di un soffio. I toscani non si arrendono al risultato. 

64′ Doppietta di Mertens. Nel momento più difficile per la sua squadra, l’attaccante belga tira fuori dal cilindro una conclusione improvvisa, dal limite dell’area di rigore dell’Empoli, che non lascia scampo a Provedel e che termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali. 

59′ – Gol dell’Empoli, Caputo castiga il Napoli alla prima disattenzione. Ciccio Caputo è partito sul filo del fuorigioco e ha battuto Karnezis con un tiro imprendibile. 

53′ – Fabian Ruiz ha sfiorato il tris. Il centrocampista spagnolo ha cercato la rete con un tiro a giro che ha sorpreso Provedel ma che ha terminato la sua corsa sul fondo.

45′ Fine primo tempo. Il Napoli ha dominato la partita ed è meritatamente in vantaggio di due gol. A segno la premiata ditta composta da Insigne e Mertens. 

38′ – Raddoppio del Napoli. La coppia d’attacco funziona che è una meraviglia. Assist di Lorenzo Insigne e gol di Dries Mertens. Il diagonale del belga non ha lasciato scampo a Provedel. 

33′ – Il primo squillo dell’Empoli arriva dopo la mezz’ora. Tiro di Krunic da buona posizione e palla fuori di un soffio. Primo brivido per i partenopei che sono comunque nel pieno controllo della partita. 

15′ – Dominio Napoli in questo avvio di partita. Malcuit si è liberato sulla fascia di sua competenza e ha calciato con potenza ma ha colpito solamente l’esterno della rete. 

10′ – Conclusione improvvisa di Lorenzo Insigne. Provedel ha bloccato il pallone a terra. Avvio impegnativo per il portiere dell’Empoli come da pronostico. 

9′ Gol del Napoli. Passaggio filtrante di Kalidou Koulibaly per Lorenzo Insigne, l’attaccante del Napoli ha battuto Provedel con un tocco da biliardo con la punta. 

3′ – La prima occasione da gol è per il Napoli. Mertens ha calciato al volo su cross di Zielinski ma non è riuscito a sorprendere Provedel che ha bloccato la sfera senza troppi problemi. 

Napoli formazione ufficiale (4-4-2) Karnezis; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Malcuit; Rog, Diawara, F. Ruiz, Zielinski; Mertens, Insigne.
Empoli formazione ufficiale (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelli, Acquah, Bennacer, Traore; Krunic, Ucan; Caputo

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.