Serie A, Napoli-Genoa 6-1: le pagelle

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 23:09 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 23:35

Edinson Cavani (LaPresse)

NAPOLI – Napoli batte Genoa 6-1 (4-1); Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6, Cannavaro 6 (21′ st Fernandez sv), Aronica 6, Maggio 6,5, Inler 6,5, Gargano 7 (13′ st Dzemaili 6,5), Zuniga 7, Hamsik 7, Pandev 7,5, (31′ st Lucarelli sv), Cavani 7,5. (83 Rosati, 8 Dossena, 19 Santana, 9 Mascara). All.: Mazzarri 7.

Genoa: (5-3-2): Frey 5, Mesto 4,5, Granqvist 4,5, Dainelli 4,5, Kaladze 4,5 (12′ st Marchiori 5,5), Rossi 4,5, Veloso 5, Seymour 5,5 (6′ st Merkel 5,5), Jorquera 6,5, Pratto 6, Caracciolo 4,5 (39′ pt Jankovic 5,5). (22 Lupatelli, 9 Ze Eduardo, 27 Constant, 31 Sampirisi, 32 Marchiori). All.: Malesani 4,5.

Arbitro: Valeri di Roma 5,5. Reti: nel pt 12′ Cavani, 16′ Hamsik, 23′ Cavani, 27′ Jorquera, 45′ Pandev; nel st 3′ Gargano; 34′ Zuniga. Angoli: 4-2 per il Napoli. Recupero: 1′ e 0 Ammoniti: Granqvist ed Aronica per gioco scorretto. Spettatori: 30 mila. *** I GOL – 12′ pt: Maggio serve Cavani scattato tempestivamente per evitare d’un soffio il fuorigioco. L’uruguaiano, solo davanti a Frey, lo trafigge con un tiro in diagonale.

– 16′ pt: azione in contropiede di Pandev che, dopo 30 metri di corsa, serve Hamisk liberatosi sulla destra. Un primo tiro dello slovacco viene respinto, ma il secondo finisce in fondo alla rete. – 23′ pt: lancio di Pandev in verticale per Cavani scattato sul filo del fuorigioco. L’uruguaiano si trova solo davanti a Frey e lo batte con un pallonetto. – 27′: passaggio di Pratto per Jorquera che entra in area di rigore e fa partire un forte tiro rasoterra che s’insacca sul palo alla sinistra di De Sanctis. – 45′ pt: azione personale di Pandev che, servito da Hamsik a centrocampo, arriva fino in area di rigore e batte Frey con un preciso ed angolato tiro rasoterra. – 3′ st: azione in coppia di Zuniga ed Hamsik sulla sinistra. Lo slovacco serve con un retropassaggio Gargano che dal limite dell’area di rigore insacca con un tiro in diagonale. – 34′ st: Zuniga dialoga con Campagnaro sulla sinistra, entra in area defilato e fa partire un gran tiro che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. .