Napoli-Gozzano streaming e diretta tv, dove vederla (data e orario)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2018 16:34 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2018 16:36
Napoli-Gozzano streaming e diretta tv dove vederla (data e orario) Foto Ansa

Napoli-Gozzano streaming e diretta tv dove vederla (data e orario)
Foto Ansa

FOLGARIDA – Napoli-Gozzano, tutti i modi per seguire l’esordio stagionale del nuovo Napoli di Carlo Ancelotti contro la squadra piemontese che militerà nel prossimo campionato di Serie C [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Napoli-Gozzano verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport alle ore 17.30. La prima partita amichevole del Napoli di Carlo Ancelotti, come tutte le altre di questo precampionato, sarà trasmessa in diretta streaming, allo stesso orario, su SkyGo e sarà visibile solamente agli abbonati Sky. 

“Spero di essere apprezzato da subito, non ho bisogno di tempo. Conosco benissimo le aspettative dell’ambiente. So benissimo il valore del club e dei giocatori. Ho accettato volentieri questa sfida per tutte queste circostanze che ho elencato”. Carlo Ancelotti spiega ai tifosi, durante un incontro nel teatro di Folgarida, i motivi che lo hanno spinto ad accettare la proposta del presidente De Laurentiis di allenare il Napoli. “Il progetto – dice il tecnico di Reggiolo – è innovativo. Si vuole crescere. I ragazzi hanno un alto livello di conoscenza, tecnica e tattica. Sono convinto che sarà una bellissima esperienza per tutti, non una sfida”.

“Con Ancelotti possiamo fare grandi cose, è tra i tecnici più importanti del panorama calcistico mondiale, per questo vogliamo lavorare e crescere per mettere in pratica la sua idea di calcio”. Raul Albiol dal ritiro di Dimaro-Folgarida parla del nuovo allenatore del Napoli e dell’impulso positivo che potrà dare alla squadra.
“Ancelotti – dice ai microfoni di Radio Kiss Kiss lo spagnolo – ha sempre vinto tanto, noi faremo la nostra strada in campionato e lotteremo fino alla fine. Per farlo dobbiamo lavorare tanto e capire il prima possibile le nuove idee”.