Napoli, Ancelotti: “Ecco la verità su Icardi e James Rodriguez”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2019 17:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 17:02
Napoli Icardi James Rodriguez Ancelotti spiega perché non sono arrivati in Campania

Napoli, Ancelotti nella foto Ansa

NAPOLI – Carlo Ancelotti ha spiegato perché Icardi e James Rodriguez non sono arrivati al Napoli. Ai microfoni di Radio Anch’io lo Sport è intervenuto il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti che ha parlato dell’ultima sessione estiva di calciomercato. In particolare si è soffermato su quei calciatori trattati e mai arrivati come James e Icardi. Le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli sono riportate da Fox Sports. 

“Abbiamo valutato tante alternative e una era Icardi. Poi però per arrivare in fondo alle trattative servono tante cose, la volontà di prenderlo da parte del club ma pure la volontà del giocatore di venire. Se una delle due componenti salta la trattativa non va in fondo. Per quanto riguarda James, invece, c’era la volontà per chiudere ma ci siamo dovuti scontrare con il Real Madrid. E ora infatti sta giocando con i Blancos, per questo non c’è stata possibilità di prenderlo. In generale è stato un mercato oculato”.

Gli ottavi di finale in Champions “sono alla portata di mano del Napoli”: così il tecnico Carlo Ancelotti, intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.
    Ancelotti ha sottolineato che “il Genk è partito male, noi invece abbiamo cominciato meglio dell’anno scorso, ma come sempre bisogna tenere gli occhi bene aperti. Il calendario è migliore per noi rispetto all’edizione passata. Contiamo di arrivare agli ottavi”.

“Orsato ha fatto bene”: così il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha commentato la decisione di presa ieri dall’arbitro di Atalanta-Fiorentina Orsato di sospendere momentaneamente la partita a causa dei cori razzisti provenienti da una parte del pubblico contro il giocatore viola Dalbert.

Ai microfoni di Radio anch’io sport, Ancelotti ha aggiunto che contro il proliferare dei cori razzisti quello di ieri “è un passo avanti, altri ce ne saranno, bisogna seguire questa linea. Il presidente della Fifa oggi dice basta ai cori razzisti e agli insulti, anche noi diciamo basta”. Secondo Ancelotti “bisogna essere duri nell’applicazione delle norme che ci sono. E abbiamo anche il vantaggio delle tante telecamere negli stadi” (fonti: Radio Anch’io sport, Fox Sports e Ansa).