Napoli-Juventus, la grafica virtuale al posto dei tifosi è un flop: quante critiche sui social

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Giugno 2020 21:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 21:29
Napoli-Juventus, quante critiche per la grafica virtuale al posto dei tifosi sui social

Napoli-Juventus, quante critiche per la grafica virtuale al posto dei tifosi sui social (foto archivio Ansa)

ROMA- La finale di Coppa Italia Napoli-Juventus è stata disputata a porte chiuse allo stadio Olimpico di Roma per le ormai note vicende del coronavirus.

La Lega Serie A ha avuto una idea per riempire gli spalti dello stadio, seppur in maniera virtuale (qui l’immagine).

Con un applicativo grafico, sono stati riempiti gli spalti dello stadio Olimpico di Roma. Ma questa iniziativa non è piaciuta praticamente a nessuno. 

Basta leggere alcuni commenti a caldo che sono stati postati un po’ su tutti i social network. Riportiamone alcuni di seguito.

“Mi fanno venire il mal di mare !”, “Okay la tecnologia ma quando è troppo anche basta”, “La leviamo quella grafica sugli spalti per favore? Mi urta il sistema nervoso”.

“toglierei questo effetto fastidioso, meglio i seggiolini vuoti e sbracati dell’olimpico”.   “Al pubblico virtuale preferivo le vuvuzuela (fastidiosissima trombetta utilizzata di continuo durante le partite del Mondiale disputato in Sudafrica)”. 

“Questa idea è davvero infelice, volevo capire chi l’aveva pensata. Poi hanno detto la “Lega Serie A”, non avevo dubbi in merito. Questa Lega non ne azzecca davvero una… Stendiamo un velo pietoso, meglio gli spalti dello stadio vuoti”.

“Per caso sapete se sul telecomando c’è un tasto per disattivare la grafica sugli spalti? La sabbia negli occhi è meno fastidiosa”.