Napoli-Juventus, Mazzarri: “Meritavamo di vincere. C’erano due rigori per noi”

Pubblicato il 1 Marzo 2013 23:44 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2013 23:45
Napoli-Juventus, Mazzarri: "Meritavamo di vincere. C'erano due rigori per noi"

Napoli-Juventus, Mazzarri (Ansa)

NAPOLI – “Sono contento di come ha giocato la squadra soprattutto nel secondo tempo. Non era facile contro una squadra così forte. Non sono contento per il risultato, nella ripresa avremmo meritato di vincere perchè abbiamo creato qualche occasione in più della Juventus“.

Così Walter Mazzarri commenta ai microfoni di Sky Sport il pareggio interno del Napoli contro la Juventus. “Stiamo facendo qualcosa di straordinario, dobbiamo sempre puntare a vincere e poi vedremo cosa succede alla fine”, aggiunge il tecnico azzurro.  Napoli che non vince da troppo tempo.

“Stiamo perdendo punti come contro la Sampdoria, anche oggi nel secondo tempo abbiamo creato tante occasion. E’ un periodo che non ci gira bene – prosegue Mazzarri – è embleamtica l’occasione di Dzemaili. Oggi meritavamo di vincere e non abbiamo vinto”.

Poi Mazzarri, forse dimentico della gomitata di Cavani a Chiellini, dice la sua sull’arbitraggio: “Non voglio parlarne, ma se poi i miei giocatori mi dicono che c’erano due rigori… Ma non mi attacco a questo. Le occasioni le abbiamo create, si poteva vincere aldilà di tutto”.

Mazzarri comunque non crede che  per lo scudetto sia finita. “Se ci girano meglio gli episodi in fase conclusiva come a Udine o oggi, noi possiamo anche vincere anche 4-5 partite di file perchè striamo giocando bene. Ci proviamo fino alla fine per arrivare più in alto possibile”, conclude il tecnico azzurro.