Napoli-City, Sarri: “Errori su palle inattive”. Guardiola: “Battuta grande squadra”

Pubblicato il 1 novembre 2017 23:40 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2017 23:40
SARRI-GUARDIOLA-CITY

Napoli-City, Sarri: “Errori su palle inattive”. Guardiola: “Battuta grande squadra”
ANSA

NAPOLI – Le dichiarazioni di Maurizio Sarri e Pep Guardiola al termine della partita di Champions League tra il Napoli e il Manchester City vinta per 4-2 dagli inglesi.

“Vincere con il Napoli due volte in due settimane è un’impresa incredibile: di fronte avevo uno dei più forti allenatori tra quelli che ho incontrato nella mia carriera. Nella prima mezz’ora ci hanno massacrati, non abbiamo avuto il coraggio di rischiare, ma di buono mi tengo la reazione dopo lo svantaggio del primo tempo e il pareggio che abbiamo preso nel secondo”.

E’ un Pep Guardiola visibilmente soddisfatto quello che, dai microfoni di Premium Sport, commenta il successo del suo City a Napoli. Ma il tecnico è rimasto impressionato dalla forza dell’avversario.

“Abbiamo vinto contro una grande squadra, sono innamorato di come gioca il Napoli – dice ancora Guardiola -. Sono molto felice per l’accesso agli ottavi, ora torniamo a pensare alla Premier, partita dopo partita”.

Le dichiarazioni di Maurizio Sarri dal sito della Gazzetta dello Sport: “Purtroppo abbiamo digerito troppo lentamente l’infortunio a Ghoulam, l’inerzia l’abbiamo persa lì e oltretutto il gol del 3-2 lo abbiamo preso su una ripartenza che seguiva una palla gol nostra. Ma la partita è stata sempre in equilibrio e questo è un bel segnale per il Napoli”

“Non penso ci sia un calo fisico, più che altro manca un po’ la tutela della Lega Calcio, visto che ogni volta giochiamo contro squadre che hanno un giorno di riposo più di noi. Il problema delle palle inattive? Sappiamo che è un nostro limite: siamo una squadra molto tecnica e meno fisica”.

“Il 4-2 è un risultato ingiusto, per la prova che abbiamo disputato. C’è rammarico, perché in alcune fasi abbiamo messo sotto una grande squadra come il City, sul 2 a 2 il loro portiere ha fatto una grande parata su Callejon e sul capovolgimento di fronte abbiamo preso gol”, così ai microfoni di Premium Sport Lorenzo Insigne commenta il ko del Napoli.

”Nel passaggio del turno noi ci crediamo sempre – ha aggiunto – perché continuando a giocare così ci toglieremo delle soddisfazioni. Ora però dobbiamo subito pensare alla Serie A: dovremo ricominciare già domenica”.