Napoli-Roma, Garcia e Benitez: “Sia una festa”. Arbitra Tagliavento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 ottobre 2014 15:09 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2014 15:09
Napoli-Roma, Garcia e Benitez: "Sia una festa". Arbitra Tagliavento

Rudi Garcia (Ansa)

ROMA – Rudi Garcia e Rafa Benitez si augurano che Napoli-Roma, in programma sabato 1 novembre alle ore 15, sia “una festa e non una guerra”. A sei mesi dai tragici fatti che precederono la finale di Coppa Italia a Roma dove perse la vita Ciro Esposito, ecco le parole dei due tecnici alla vigilia del match del San Paolo.

“Il calcio deve essere amicizia e rispetto – dice il tecnico francese della Roma in conferenza stampa -. Il bello del calcio è che siamo tutti uniti da una stessa passione. Domani e la gara di ritorno sono una bella opportunità per dimostrare rispetto. Una famiglia non può chiedersi se portare o no un bambino ad una partita. Dobbiamo essere d’esempio, spesso non è semplice ma per noi è un dovere. Dobbiamo lottare in tutti i modi per rendere gli stadi sicuri: il calcio non deve essere una guerra”.

“Per onorare Ciro Esposito – ha detto Benitez – dobbiamo essere tutti convinti che alla fine si deve parlare soltanto di calcio e di una bella partita. Il nostro messaggio deve essere propositivo dal punto di vista della cultura sportiva. Dico ai tifosi di venire al campo e tifare per la squadra”.

Infine, sarà Paolo Tagliavento ad arbitrare Napoli-Roma. Per il fischietto umbro sarà il terzo Napoli-Roma: nei precedenti due i giallorossi sempre sconfitti (2-0 nel 2010-2011, 4-1 nel 2012-2013).