Napoli, sapone “magma del Vesuvio”. Risposta a cori razzisti FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Aprile 2015 18:09 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2015 18:09

NAPOLI – A Napoli ci si  può insaponare con “estratti del magma del Vesuvio”. Non è l’ultima scoperta sofisticata di un laboratorio di cosmesi ma semplicemente la risposta ai cori razzisti contro i napoletani di un imprenditore/tifoso che ha replicato con ironia al ”Vesuvio lavali col fuoco” mettendo in produzione una linea di saponi a base di ”lava mentalizzata”.

Il prodotto, l’ultima trovata di Napolimania il noto negozio di gadget partenopei, garantisce l’effetto rivitalizzante ”come – si legge sui dispenser – uno ca jesce ‘a dint’ ‘o fuoco !!”. ”Sono tifoso del Napoli e, come per le cose che invento e produco, apprezzo l’ironia e lo sfottò anche sugli stadi – spiega Enrico Durazzo, ideatore del marchio – ma in quei quei cori non c’e niente di ironico. Solo cattiveria ”.

”Gli ultras avversari devono sapere – scherza Durazzo – che quei cori da oggi saranno spot pubblicitari per il mio sapone. Magari pur di non far piacere ad un tifosissimo del Napoli come me smetteranno”.