Aurelio De Laurentiis vs poliziotti: “Aggredito agente che non gli ha portato bagagli”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2015 11:48 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2015 11:48
Aurelio De Laurentiis vs poliziotti: "Aggredito agente che non gli ha portato bagagli"

Aurelio De Laurentiis vs poliziotti: “Aggredito agente che non gli ha portato bagagli” (foto Ansa)

NAPOLI – Aurelio De Laurentiis, denuncia il sindacato dei poliziotti Silp-Cgil, avrebbe aggredito un agente all’aeroporto di Napoli-Capodichino. Un agente che, secondo l’accusa, aveva rifiutato di portargli i bagagli e di farlo giungere all’aereo con un pulmino privato. La presunta vicenda è raccontata in maniera circostanziata da Irene De Arcangelis su Repubblica.

Sia Repubblica che il Mattino pubblicano la denuncia di Michele Zurillo, segretario del Silp-Cgil: «A De Laurentiis, al suo staff ed ai suoi parenti – afferma il segretario del Silp-Cgil – composto da ben 18 membri, è stato consentito di imbarcarsi attraverso il varco riservato agli equipaggi aerei».

«Il presidente del Calcio Napoli – continua il sindacalista – ha avuto l’arroganza e la protervia di pretendere che la polizia dello scalo aereo di Capodichino trasportasse i suoi bagagli. Al rifiuto manifestato, ha richiesto di giungere sotto bordo dell’aereo col proprio pulmino privato, pur essendo vietato circolare sulla pista con autoveicoli non adeguati a specifiche normative di sicurezza». Al diniego ricevuto – secondo il sindacato – De Laurentiis avrebbe «aggredito fisicamente, in modo pubblico e plateale all’interno dell’aeroporto», alcuni agenti della Polaria «provocando loro contusioni e lesioni».