Psv-Napoli, le formazioni: Vargas-Insigne in avanti, Cavani parte dalla panchina

Pubblicato il 4 ottobre 2012 12:24 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 12:24
Mazzarri_Napoli_2012-13

Mazzarri (LaPresse)

EINDHOVEN – In campionato è in cima insieme con la Juventus ed il Napoli vuole continuare a respirare aria di vetta anche in Europa League. Il match ad Eindhoven è già decisivo per le ambizioni europee degli azzurri che, dopo aver scherzato con l’Aik Solna al San Paolo, vogliono fare risultato anche in Olanda, consapevole che una vittoria li metterebbe davvero in pole per il primo posto nel girone.

Rispetto al campionato, però, Mazzarri punterà ancora sul Napoli 2 al Philips Stadium, senza per questo essere disposto a perdonare cali di concentrazione: “Voglio vedere il mio Napoli anche qui in Olanda, mi aspetto intensità e carattere da parte di coloro che andranno in campo. Cambierò qualche elemento ma non cambierò il modulo tattico. Nel calcio di oggi è vietato rilassarsi altrimenti si rischiano brutte figure contro chiunque”. Un avvertimento forte nei confronti di chi domani sera avrà la chance di mettersi in mostra per passare al Napoli1: del resto l’ascensore sociale in azzurro funziona davvero quest’anno, lo dimostra Gamberini che, partito tra le riserve, si è guadagnato una maglia da titolare e lo sarà probabilmente anche con l’Udinese, visto che Mazzarri (che ha pure Hamsik squalificato) non lo ha neanche portato in Olanda. “Abbiamo due giocatori per ruolo – dice chiaro il tecnico livornese – e una sana competitività che spero dia a tutti la carica per dare il massimo. Il PSV è forte e sappiamo che domani troveremo un match molto duro da affrontare”.

I riflettori saranno ancora una volta sulla coppia di coppa Insigne-Vargas. Il primo scalpita nella competizione con Pandev, il secondo deve dimostrare che la tripletta con il Solna non è stato un jolly. “Da loro – conferma Mazzarri – voglio molto, credo possano ripetere la prestazione offerta contro l’AIK e sono fiducioso che sapranno dare la spinta giusta alla squadra. A centrocampo riposerà Behrami che ha giocato le ultime due partite ed inserirò Dzemaili”.

Queste le probabili formazioni di Psv Eindhoven-Napoli, partita con inizio alle ore 21:

PSV: 1 Tyton; 23 Manolev, 3 Bouma, 4 Marcelo, 15 Willems; 8 Strootman, 6 van Bommel, 13 Hutchinson; 14 Mertens, 7 Toivonen, 11 Lens. (21 Waterman, 2 Jorgensen, 18 Derijck, 24 Ritzmaier, 20 van Oojien, 10 Georginio, 22 Depay). All. Advocaat.

Napoli: 22 Rosati; 21 Fernandez, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 16 Mesto, 4 Donadel, 20 Dzemaili, 13 El Kaddouri, 8 Dossena; 24 Insigne, 9 Vargas. (1 De Sanctis, 14 Campagnaro, 88 Inler, 85 Behrami, 21 Zuniga, 19 Pandev, 7 Cavani). All. Mazzarri.

Arbitro: Tudor (Romania).