Serie A: Milan, Clarence Seedorf vince subito. Stecca il Napoli, Inter in crisi

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 gennaio 2014 23:02 | Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2014 23:03
Milan, prima da allenatore per Clarence Seedorf (LaPresse)

Milan, prima da allenatore per Clarence Seedorf (LaPresse)

ROMA –  Campionato italiano di calcio di Serie A, ventesima giornata.

Buona la prima per Clarence Seedorf. Il Milan ottiene una vittoria importante nel posticipo della 20/a giornata battendo a San Siro 1-0 l’Hellas Verona. Decisiva la rete di Balotelli su calcio di rigore a dieci minuti dalla fine, ma a impressionare è stato l’atteggiamento della squadra che il nuovo tecnico è riuscito a cambiare in pochi giorni di panchina. Si è rivisto infatti un Milan volenteroso capace di chiudere nella propria metà campo un ostico Hellas, con un atteggiamento votato all’attacco. Le geometrie e i meccanismi vanno ancora affinati, ma, come si dice spesso in questi casi, chi ben comincia è a metà dell’opera.

Seedorf come ipotizzato alla vigilia si affida a un 4-2-3-1 con Balotelli unico terminale offensivo dietro a Robinho, Kakà e Honda. La squadra di Mandorlini deve fare a meno davanti di Luca Toni, influenzato. Al suo posto Cacia. Fin da subito i rossoneri prendono in mano le redini del gioco. Al 14′ la prima vera palla gol capita sui piedi di Balotelli che, servito nello spazio da Kakà in verticale, conclude con un rasoterra a lato. Poco dopo ci prova Honda sul traversone dalla destra di De Sciglio, ma il giapponese pasticcia e non riesce a colpire la sfera. Il Verona fatica a uscire dalla propria area e al 39′ viene salvato da Rafael che interviene coi pugni sul tiro a giro di Balotelli dalla destra. Qualche grattacapo in più per il portiere degli ospiti tre minuti  dopo sulla punzione di Balotelli, ma in qualche modo la difesa degli scaligeri riesce a spazzare.

Nella ripresa la squadra di Mandorlini tenta qualche sortita in più: al 20′ Martinho affonda sulla sinistra, ma Abbiati fa buona guardia e manda la sfera in corner. Il Milan è tuttavia sempre pericoloso e al 22′ un tiro dal limite di Robinho deviato centra in pieno il palo. I padroni di casa, un po’ più stanchi, continuano a premere. Balotelli al 23′ protegge bene la palla ma il suo rasoterra è troppo debole per impensierire Rafael. Quando tutto sembra presagire al pareggio, Gonzalez interviene ingenuamente in ritardo su Kakà in area. Dal dischetto Balotelli non sbaglia e il Milan può tornare a esultare. Con i tre punti acquisiti sarà più facile per Clarence Seedorf ritrovare quell’allegria ed entusiamo che sta cercando di riportare nell’ambiente rossonero.

Stecca il Napoli, sorride la Fiorentina. Crisi dell’Inter che va ko sul campo del Genoa.

Neanche il tempo di approdare nella nuova squadra, sia pur in prestito per sei mesi, e subito Matri trova il gol con la casacca viola. Anzi i gol, visto che ha messo a segno una doppietta nel primo tempo della gara della Fiorentina a Catania e che puo’ dirsi di fatto chiusa visto che i toscani di Montella sono avanti per 3 a 0.

Il Napoli pareggia a Bologna, mentre il Torino vince a Reggio Emilia contro il Sassuolo che neanche una settimana fa aveva invece castigato il Milan e Allegri. Inter ko in casa del Genoa; l’Atalanta batte il Cagliari, mentre nel recupero il Parma vince in trasferta contro il Chievo e Parma, con Cassano andato a segno.

Questo il quadro dei risultati delle gare valide per la prima giornata di ritorno del campionato della massima serie: Atalanta-Cagliari 1-0 (Bonaventura); Bologna-Napoli 2-2 (Bianchi; Higuain, Callejon; Bianchi); Catania-Fiorentina 0-3 (Fernandez, Matri, Matri); Chievo-Parma 1-2 (Paloschi; Cassano, Lucarelli); Genoa-Inter 1-0 (Antonelli); Sassuolo-Torino 0-2 (Immobile, Brighi).

Nell’anticipo dell’ora di pranzo, Udinese-Lazio 2-3 (Di Natale; Candreva; Badu; autogol Lazzari, Hernanes).

In classifica la Juve è  davanti con 55 punti, seguita dalla Roma con 47, dal Napoli con 43 e dalla Fiorentina con 40. In coda, Catania e Livorno con 13 punti, Bologna, Sassuolo e Chievo con 17.

Risultati e marcatori di giornata.

MILAN-VERONA 1-0, gol: Mario Balotelli 82′ (rigore)

MILAN: Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson; Montolivo, De Jong; Honda, Kakà, Robinho; Balotelli. A disposizione: Gabriel, Coppola, Zaccardo, Rami, Mexes, Silvestre, Cristante, Poli, Nocerino, Birsa, Petagna. Allenatore: Clarence Seedorf.

VERONA: Rafael; Gonzalez, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Cirigliano, Hallfredsson; Iturbe, Cacia, Gomez. A disposizione: Nicolas, Borra, Cacciatore, Albertazzi, Marques, Laner, Donati, Donadel, Martinho, Jankovic. Allenatore: Andrea Mandorlini.

UDINESE-LAZIO 2-3 Di Natale 7′ (rigore), Candreva 63′ (rigore), Badu 68′, autogol di Lazzari 81′ e Hernanes 90′

UDINESE – Brkic, Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pinzi, Badu, Douglas; Pereyra, Maicosuel; Di Natale
LAZIO – Berisha, Ciani, Dias, Biava; Cavanda, Biglia, Onazi, Candreva, Lulic; Klose, Floccari

ATALANTA-CAGLIARI 1-0 Bonaventura 68′

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Raimondi, Stendardo, Lucchini, Brivio; Brienza, Carmona, Cigarini, Bonaventura; Maxi Moralez; Denis.
A disp.: Polito, Frezzolini, Nica, Yepes, Giorgi, Del Grosso, Baselli, Canini, Cazzola,Migliaccio,Kone, De Luca, Livaja, Marilungo
All.: Colantuono
Squalificati: Benalouane (1)
Indisponibili: Bellini, Scaloni,  ConsigliCagliari (4-3-1-2): Adan; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu; Sau, Ibarbo
A disp.: Avramov, Del Fabro, Perico, Eriksson, Cabrera, Ibraimi, Solinas. All.: Lopez
Squalificati: Pinilla (2)
IndisponibiliNené

BOLOGNA-NAPOLI 2-2 Bianchi 36′ e 92′, Higuain 61′ (rigore) e Callejon 79′

Bologna (3-5-1-1): Curci; Sorensen, Natali, Cherubin; Garics, Kone, Perez, Pazienza, Morleo; Diamanti; Bianchi
A disp.: Stojanovic, Agliardi, Antonsson, Mantovani, Crespo, Della Rocca, Laxalt, Krhin, Christodoulopoulos, Cristaldo, Moscardelli, Acquafresca. All.: Ballardini
Squalifica: nessuno
Indisponibili: CechNapoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Fernandez, Albiol, Armero; Inler, Dzemaili; Callejon, Mertens, Insigne; Higuain
A disp.: Colombo, Contini, Cannavaro, Reveillere, Britos, Radosevic,Hamsik, Zapata, Pandev. All.: Benitez
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Zuniga, Mesto, Reina, Behrami

CATANIA-FIORENTINA 0-3 Fernandez 25′, Matri 28′ e 42′

Catania (4-3-3): Frison; Rolin, Legrottaglie, Spolli, Biraghi; Izco, Plasil, Guarente; Keko, Bergessio, Barrientos
A disp.: Andujar, Ficara, Capuano, Bellusci, Monzon, Gyomber, Rinaudo, Boateng, Leto, Castro, Petkovic, Maxi Lopez. All.: Maran
Squalificati: Lodi (1), Peruzzi (1)
Indisponibili: Almiron, AlvarezFiorentina (4-2-3-1): Neto; Tomovic, G. Rodriguez, Savic, Roncaglia; Aquilani, Pizarro, B. Valero; Joaquin, Cuadrado; Matri
A disp.:  Lupatelli, Rosati, Compper, Pasqual, Vargas, Vecino, Bakic, Ambrosini, Mati Fernandez, Wolski, Rebic, Ryder, Ilicic. All.: Montella
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Gomez, Hegazi, Rossi

CHIEVO-PARMA 1-2 Paloschi 15′, Cassano 30′ e Lucarelli 92′

Chievo (3-5-2): Puggioni; Frey, Dainelli, Cesar; Sardo, Radovanovic, L. Rigoni, Hetemaj, Dramé; Paloschi, Thereau
A disp.: Silvestri, Squizzi, Pamic, Papp, Claiton, Bentivoglio, Mbaye, Lazarevic, Estigarribia, Sestu, Pellissier, Ardemagni. All.: Corini
Squalificati: nessuno
Indisponibili: CalelloParma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Acquah, Gargano, Parolo; Biabiany, Amauri, Cassano
A disp.: Bajza, Coric, Cerri, Sall, Mesbah, Mauri, Haraslin, Marchionni, Felipe, Galloppa, Munari, Palladino, N. Sansone. All.: Donadoni
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Pavarini, Okaka, Obi

GENOA-INTER 1-0 Antonini  83′

Genoa (3-4-3): Bizzarri; Antonini, De Maio, Marchese; Vrsaljko, Biondini, Cabral, Antonelli; Konate, Gilardino, Bertolacci
A disp.: Perin, Donnarumma, Pierre, Sampirisi, De Ceglie, Cofie, Sturaro, Sokoli, Centurion, Stoian, Fetfatzidis, Calaiò. All.: Gasperini
Squalificati: Matuzalem (1)
Indisponibili: Kucka, Gamberini, Portanova, SantanaInter (3-4-2-1):Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan, Kuzmanovic Cambiasso, Nagatomo; Alvarez, Guarin;Palacio.A disp.: Carrizo, Ranocchia, Zanetti, Castellazzi, Andreolli, Kovacic, Samuel, Milito, Mudingayi, Taider, Botta. All.: Mazzarri.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Chivu, Mariga, Icardi

SASSUOLO-TORINO 0-2 Immobile 26′, Brighi 50′

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Antei, Ariaudo, Manfredini, Longhi; Chisbah, Magnanelli, Kurtic; Berardi, F. Flores, Ziegler
A disp.: Pomini, Perilli, Pucino, Bianco, Missiroli, Marzorati, Valeri,Marrone, Gliozzi, Sereni, Farias. All.: Di Francesco
Squalificati: Gazzola (1), Zaza (1)
Indisponibili: Terranova, Alexe, Acerbi, MasucciTorino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Brighi, Vives, Farnerud, Pasquale; Cerci, Immobile
A disp.: L. Gomis, Berni, Rodriguez, Bovo, S. Masiello, Basha, Tachtsidis, El Kaddouri, Bellomo, Barreto, Meggiorini. All.: Ventura
Squalifica: Gillet (fino al 1/2/2017)
Indisponibili: Larrondo, Gazzi.