Luciano Moggi attacca: “Marek Hamsik è il problema del Napoli”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2014 10:21 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2014 10:21
Luciano Moggi attacca: "Marek Hamsik è la rovina del Napoli"

Luciano Moggi attacca: “Marek Hamsik è la rovina del Napoli” (LaPresse)

ROMA – Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus, ha criticato aspramente la strategia societaria del Napoli. Secondo Moggi il Napoli con Hamsik in campo gioca con un uomo in meno. Le sue dichiarazioni sono riportate da sportmediaset.mediaset.it in un articolo che pubblichiamo di seguito per la nostra rassegna stampa quotidiana.

“Luciano Moggi, uno dei personaggi più discussi del calcio, spara a zero su Napoli e Hamsik. Per L’ex dirigente della Juventus, in un’intervista a Radio Crc, i partenopei usciti nei preliminari di Champions League per mano dell’Athletic Bilbao sono “una buona squadra, ma si sono indebolito alla luce delle partenze di Reina e Behrami”. Per Moggi il vero problema è Hamsik: “La squadra avrà sempre un centrocampista in meno o un attaccante in meno”.

La dura analisi di Moggi sui partenopei si focalizza sul mercato e all’allenatore: “La società fa male a seguire in toto ciò che dice l’allenatore”. Inoltre, secondo l’ex dirigente della Juve, “bisogna trovare la giusta collocazione allo slovacco e messo così non può filtrare e attualmente non è idoneo a stare nel Napoli. Per essere utilizzato bene, ha bisogno di giocare come faceva quando c’era Cavani”.

Non poteva ovviamente mancare una considerazione sull’attesa lotta scudetto tra Juventus e Roma: “La Juve credo sia ancora la più forte perché ha mantenuto l’assetto dello scorso anno e il cambio dell’allenatore non porta molte varianti. La Roma non si è rinforzata al punto tale da diminuire il gap” conclude Moggi “perché ha grandi contropiedisti, ma nessuno in mezzo al campo che possa creare gli spazi per cui il problema sarà quello di far goal”.