Napoli, Marco Donadel: “Ho avuto paura di smettere la carriera”

Pubblicato il 7 settembre 2012 1:14 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2012 0:50

Donadel (LaPresse)

NAPOLI – “Quello scorso è stato un anno orribile, da dimenticare al più presto. Quando succedono cose brutte, bisogna reagire e andare avanti. Ho rischiato grosso anche a livello di carriera, ora mi sento benissimo e gioco. Per me è una gioia immensa”, parole del centrocampista partenopeo, Marco Donadel, ai microfoni di Radio Marte.

“Noi l’anti-Juve? Dobbiamo essere sempre equilibrati, Mazzarri è bravo in questo a tenerci con i piedi per terra. Sappiamo di potercela giocare con chiunque, ma per arrivare in alto serve continuità. Anche un pareggio equivale a due punti persi – ha aggiunto – Noi non ci creiamo aspettative, siamo consapevoli del nostro valore. Abbiamo dato del filo da torcere alla Juve in Supercoppa. Abbiamo giocatori forti. I tifosi devono sognare, è giusto che sia così. La nostra gente è passionale. Per quanto mi riguarda, sono a disposizione. Farei pure il vice Cavani pur di giocare, ovviamente sono un mediano di rottura che garantisce ordine tattico”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other