Napoli, tentata aggressione ai tifosi del Zurigo: polizia spara lacrimogeni

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 20:27 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 20:34
stadio san paolo

Stadio San Paolo (Ansa)

NAPOLI – Alcuni napoletani del Napoli, circa una cinquantina, hanno tentato di aggredire un gruppo di supporter dello Zurigo, arrivati in città per assistere alla gara di ritorno valida per l’Europa League. 

Il fatto è avvenuto in piazzale Tecchio poco prima dell’inizio della partita: i tifosi della squadra svizzera arrivati a Napoli, nel primo pomeriggio, con mezzi propri, per ragioni di sicurezza sono stati fatti parcheggiare nei pressi del commissariato di polizia che si trova vicino allo stadio.

Nel successivo trasferimento verso lo stadio organizzato, dalle forze dell’ordine, a gruppi, alcuni tifosi di casa hanno lanciato dei petardi. Per respingere l’aggressione e allontanarli, la polizia ha esploso un lacrimogeno. Non si registrano feriti e la situazione è tornata sotto controllo dopo poco tempo.

 La gara di oggi è valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League

All’andata, gli ultras del Napoli avevano subito un’imboscata a poche ore dalla partita. L’episodio si era verificato nel Distretto 4 a Bedernerstrasse, una delle zone più pericolose della città.

Sfortuna ha voluto che gli ultras del Napoli alloggiassero presso l’hotel Olimpia, a pochi metri da un locale che è il luogo di incontro storico degli ultras dello Zurigo.