“Nascondino alle Olimpiadi di Tokyo 2020”, la proposta del docente Hazaki

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 15:02 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 15:02
nascondino alle olimpiadi

Nascondino

TOKYO (GIAPPONE) – Yasuo Hazaki, docente giapponese di Scenze dello Sport, vuole contattare il comitato organizzatore dei prossimi giochi olimpici, che si terranno a Tokyo nel 2020, per far inserire il nascondino all’interno delle discipline olimpiche.

Il nuovo sport dovrebbe essere ammesso a livello sperimentale, per poi diventare una vera e propria competizione ufficiale a partire dalle Olimpiadi del 2020.

“Milioni di persone giocano o almeno hanno giocato a nascondino in tutto il mondo – commenta Hazaki alla Bbc – La mia proposta dovrebbe trovare sostenitori ovunque. Bisogna saper correre, mantenere un equilibrio e spesso un’immobilità assoluta mentre ci si nasconde, richiede intuito, agilità e gioco di squadra, è uno sport eccome. Inoltre, diversamente da tanti sport odierni che richiedono eccezionali prestazioni fisiche per essere giocati, il nascondino può essere giocato praticamente da tutti, a qualunque età, e in qualunque luogo”, conclude.