Nations League, sorteggio il 24 gennaio a Losanna: Italia in Serie A. Ecco come funziona

Pubblicato il 18 gennaio 2018 19:06 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 19:06
nations-league-sorteggio

Nations League, sorteggio il 24 gennaio a Losanna: Italia in Serie A. Ecco come funziona

LOSANNA (SVIZZERA) – E’ tempo di Nations League. La nuova competizione per Nazionali di Calcio della Uefa che andrà ad aggiungersi a Mondiali e Europei. Il sorteggio si terrà mercoledì prossimo, 24 gennaio, a Losanna in Svizzera.
La competizione, che è ancora un oggetto misterioso, è spiegata da Giorgio Marchetti, vice presidente della Uefa, in una intervista esclusiva rilasciata a Fabio Licari della Gazzetta dello Sport. 

“Le 55 nazionali europee sono divise in 4 serie. In ogni serie ci sono 4 gruppi. Le vincenti dei 4 gruppi sono promosse, le perdenti retrocedono. Infine, le 4 vincenti dei gruppi del primo livello si giocano il torneo in una final four”. I due tornei, Nations League e Europeo,  saranno in simbiosi, nessuna cannibalizzazione. Le qualificazioni dell’Euro non cominciano più a settembre, ma a marzo, dopo i gruppi di Nations. E il sorteggio dei 10 gruppi di qualificazione all’Euro sarà fatto proprio in base ai risultati della Nations”.

“Le prime 10 della Nations saranno in prima fascia; poi le ultime 2 della serie A e la prime 8 della serie B in seconda fascia; e avanti così. Dopo i gruppi di qualificazione che assegneranno 20 posti per l’Euro, per i 4 rimanenti si andrà alle classifiche della Nations: i migliori di ogni serie non ancora qualificati faranno gli spareggi”.

“La Nations creerà più spettacolo: sarà un po’ come le competizioni per club, un grande torneo a gruppi, con finali a eliminazione diretta, per nazionali. L’Uefa gestisce alla grande gli uni e gli altri, negli spazi riservati dal calendario internazionale. Non c’è nessuna concorrenza tra i due mondi, come dimostra il grande successo, oltre le aspettative, sia della campagna di vendita dei diritti tv delle coppe per il triennio 2018-21, sia delle qualificazioni per il quadriennio 2018-22”.