Nazionale Covid, il cluster si allarga (Cragno, Grifo e Sirigu ) e minaccia la regolarità del campionato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Aprile 2021 8:58 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2021 8:58
Nazionale Covid cluster

Nazionale Covid cluster, positivi anche Cragno (foto Ansa), Sirigu e Grifo

Nazionale Covid, il cluster si allarga (Cragno e Grifo). Anche il portiere del Cagliari Alessio Cragno è positivo al Covid, e si aggiunge agli altri giocatori risultati contagiati dopo gli impegni con la Nazionale (Bonucci, Verratti, Florenzi, Grifo). Più un calciatore di cui il Torino, il portiere Sirigu, di cui i granata hanno confermato la positività.

Nazionale Covid, il cluster si allarga a Cragno e Grifo 

Se i due del Paris Saint Germain (Verratti e Florenzi) mettono in difficoltà il club a poche ore dai quarti di Champions League, la positività dl resto della truppa che ha finito per alimentare il focolaio minaccia di compromettere la regolarità del campionato di serie A.

Nel cluster azzurro, oltre ai calciatori citati, la positività al Covid ha riguardato anche 4 membri dello staff.  A nulla sembra essere servita la bolla imposta dalla Uefa per i 10 giorni trascorsi dagli azzurri impegnati nelle tre partite di qualificazione ai Mondiali.

Almeno 18 persone hanno contratto il Covid. Sei soltanto tra i calciatori mentre, tra sussurri e grida, un altro positivo è in procinto di essere segnalato.

Germania, il Friburgo mette Grifo in quarantena

Dalla Germania è arrivata la notizia che il calciatore azzurro ha contratto il Coronavirus. A comunicarlo è il Friburgo, il suo club tedesco con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito.

“Vincenzo Grifo, al rientro dalla Nazionale italiana, è risultato positivo al tampone ma con bassa concentrazione virale. Il giocatore è andato subito in quarantena e non ha iniziato la trasferta per la partita a Mönchengladbach. Tutti gli altri test effettuati sui calciatori della rosa sono risultati negativi”.

Grifo non ha preso parte alla trasferta contro la Lituania proprio per via della restrizioni anti-Covid vigenti in Germania, che prevedono la quarantena obbligatoria per chi arriva da determinati Paesi, tra questi appunto anche la Lituania.

Cragno era sceso in campo sabato contro il Verona

Monitorato con attenzione dal suo rientro dalla trasferta azzurra, Cragno ha eseguito un nuovo test diagnostico nella giornata di ieri e si trova attualmente in isolamento. Il gruppo squadra del Cagliari ha già iniziato l’isolamento fiduciario domiciliare e si atterrà a quanto previsto dal protocollo.

Il club ha avviato tutte le procedure del caso ed è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti. Sabato era sceso in campo con il Verona perché gli esiti dei tamponi giovedì e venerdì erano negativi.

Il giocatore, una volta tornato a Cagliari, ha seguito tutte le indicazioni precauzionali del club. Allo stadio è andato con la sua auto e non con il pullman della squadra. Ieri il nuovo test.
E questa volta l’esito è stato positivo.