Nazionale, Sirigu su Balotelli: “Io il suo migliore imitatore”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Maggio 2014 17:28 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 17:28
Nazionale, Sirigu su Balotelli: "Io il suo migliore imitatore" (LaPresse)

Nazionale, Sirigu su Balotelli: “Io il suo migliore imitatore” (LaPresse)

PARIGI, FRANCIA – Salvatore Sirigu a 360° in una intervista esclusiva rilasciata a France Football, quotidiano che segue da vicino le sorti del suo Psg. Riportiamo di seguito le sue dichiarazioni pubblicate sulle pagine de La Gazzetta dello Sport.

“Fin da piccolo – spiega Sirigu – ho cominciato a imitare la gente che conosco, anche mia sorella che ha un forte accento sardo e parla in fretta quando si arrabbia. In nazionale mi viene bene Balotelli. Tutti ridono, pure Mario che poi mi dice che sono veramente scemo”.

“Faccio la spesa, vado dal panettiere, al cinema, ho fatto amicizia con i vicini”. “In Francia ho trovato anche l’amore. Camille che ha la mia età e fa l’attrice. La vidi una sera in un ristorante dove lavorava come hostess e fu un colpo di fulmine. Ma il primo appuntamento fu un disastro. Spero sia la donna della mia vita, anche se dice che non sono più romantico come ai primi tempi quando le scrivevo pure lettere d’amore in francese”.

“A mia madre che amo moltissimo non dico mai che le voglio bene, sono il più freddo dei miei fratelli, forse perché sono andato via da casa presto e ho sempre pensato di dover gestire da solo le difficoltà. E’ un difetto, me lo dice pure Camille, ma lo faccio per proteggere gli altri”.