Nba Finals, Golden State Warriors campioni: 4-0 su Cleveland

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 giugno 2018 8:09 | Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2018 8:10
curry nba finals

Stephen Curry festeggia la vittoria di Golden State nelle Finals Nba

ROMA – Non c’è stata partita nelle Finals tra Cleveland e Golden State: gli Warriors dominano le quattro gare e chiudono la serie sul 4-0, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] vincendo il secondo titolo NBA consecutivo, il terzo negli ultimi quattro anni, condannando LeBron James alla sesta sconfitta alle Finals in carriera. Kevin Durant votato MVP delle Finals a sorpresa.

Si conclude così la stagione dei Cavs, e probabilmente la carriera di LeBron James nel suo amato Ohio: il “prescelto” ha chiuso la quarta partita con 23 punti, 7 rimbalzi e 8 assist ma anche 6 palle perse e 7/13 dal campo in poco più di 40 minuti di gioco. Cleveland ha probabilmente superato i propri limiti arrivando a una finale che senza LeBron James non avrebbe mai neanche potuto immaginare, ma davanti a una squadra come Golden State ha palesato le proprie difficoltà.

Il verdetto della serie è inappellabile: Golden State si è meritatamente confermata come la squadra più forte della NBA per il secondo anno in fila, e dal prossimo anno partirà ancora con un vantaggio consistente nei confronti delle altre avversarie.