Nedved: “Riposerò in pace solo quando la Juventus avrà vinto la Champions League”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2019 19:20 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2019 19:22
Nedved: "Riposerò in pace solo quando la Juventus vincerà la Champions League"

Nedved: “Riposerò in pace solo quando la Juventus vincerà la Champions League” ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

TORINO – “Voglio vincere la Champions, da calciatore non ci sono riuscito. Poi potrò riposarmi…”. Così il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved, in un’intervista al quotidiano inglese The Telegraph, a due giorni dall’andata degli ottavi della Champions contro l’Atletico Madrid.

“Una squadra che riflette la personalità del proprio allenatore – dice dell’avversario Nedved, compagno di squadra di Simeone ai tempi della Lazio -. Era una persona seria, non è una sorpresa vederlo in panchina”. Nedved, però, non guarda in faccia nessuno e sogna di eliminare la squadra dell’amico per continuare a sognare di arrivare in finale e, questa volta, di vincerla: “Sarebbe meraviglioso, un risultato notevole”.

Nedved: “Cristiano Ronaldo ci ha migliorato la mentalità”

“Ronaldo ci ha fatto migliorare nella mentalità. Siamo rimasti impressionati dalla sua personalità”. L’arrivo di CR7 alla Juventus ha permesso ai bianconeri, secondo Pavel Nedved, di compiere un salto di qualità dal punto di vista mentale.

“Lui è molto più di un giocatore – ha spiegato il vicepresidente della Juventus, in un’intervista rilasciata a The Telegraph -. C’è sempre stata una mentalità vincente alla Juve, ma lui ha portato quel qualcosa che ha colpito i compagni e li ha resi ancora più fiduciosi.
    Ronaldo è un giocatore da Juve, ha la mentalità perfetta”.