Neymar torna a Parigi, ma è giallo in Brasile: l’intervista che doveva rivelare il suo futuro è stata… rubata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Luglio 2019 11:56 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2019 11:56
Neymar torna a Parigi, ma è giallo in Brasile: l'intervista che doveva rivelare il suo futuro è stata... rubata

Il campione brasiliano Neymar in forza al Psg nella foto Ansa)

ROMA – “Il ricordo più della mia carriera? Il 6-1 del Barcellona al Psg”. Detto da Neymar, mister 200 milioni strappato proprio dai parigini al Barca due anni fa, ha fatto un certo effetto, diciamo così, specie per la volontà del campione di tornare sui suoi passi e rientrare come costoso figliol prodigo alla corte di Messi. Ieri si è presentato a Parigi con una settimana di ritardo per la ripresa degli allenamenti, ma la notizia, che ha dell’incredibile, che l’intervista da dove è stata estratta la provocazione del 6 a 1, è stata rubata.

Sembra contenesse altre gustose rivelazioni, cioè a dire altre bordate al Psg. La scheda video di Uol Esporte, emittente brasiliana, è sparita, qualcuno l’ha rubata. Il giornalista Paulo Vergueiro  vi aveva riversato le confidenze fattegli sabato scorso da Neymar, per una seconda versione dell’intervista più lunga e dettagliata già annunciata con la gran cassa mediatica degli eventi più attesi.

Un giallo. Con tinte grottesche. Sì perché, in realtà, immagini e parole non sarebbero andate perdute per sempre.  “La nostra telecamera – si legge infatti nel tweet di Oh My Goal, altra emittente brasiliana – è rimasta accesa anche durante la vostra intervista. Per cui abbiamo tutto il materiale che vi è stato rubato. Se volete ve lo mandiamo”. Più che un furto si sospetta una censura: chi ha dato l’ordine? Il potente clan gestito da Neymar padre, gli sceicchi padroni del Psg, emissari del Barca? (fonte Tgcom24)