--

Neymar: veglione di 5 giorni fino a Capodanno per 500 persone a Rio? Non è vero: solo 150…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Dicembre 2020 10:52 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2020 10:52
Neymar: veglione di 5 giorni fino a Capodanno per 500 persone a Rio? Non è vero, la smentita: solo 150...

Neymar come Taddei, ecco l’Aurelio: giocata dedicata ad Andreazzoli (foto Ansa)

Neymar: veglione di 5 giorni fino a Capodanno con 500 persone nel maniero affittato a Mangaratiba, a Rio de Janiero? Ce ne sarebbero di obiezioni e di preoccupazioni per il Paris Saint Germain, proprietario del cartellino del fuoriclasse brasiliano, imprendibile e geniale in campo tanto quanto lo è fuori, dal campo.

Neymar, veglione di Capodanno con 500 invitati? No, solo 150…

Una festa di 5 giorni, senza controllo Covid, una folla di 500 persone, dall’altra parte del mondo… Allora il numero 10 ha dovuto smentire il quotidiano brasiliano Globo. Contenti a Parigi? Mica tanto. L’organizzazione del mega party, una sorta di quartier generale e ufficio stampa del brasiliano, ha precisato quanto segue.

La festa, un party privato senza biglietti di ingresso, è riservata a 150 fortunati invitati. Durerà fino a Capodanno, è vero, ma nel pieno rispetto dei protocolli sanitari.

Davvero, in 150 durante un party off e no limits?

L’ultima volta Neymar era tornato positivo da un altro raduno festivo, stavolta a Ibiza. Musica a tutto volume, alcol e donne a volontà: questo il programma, tanto la Ligue 1 ricomincia il 6, la Champions a febbraio. La stella verdeoro brilla di luce propria, a Parigi è più sopportato che amato sebbene l’anno scorso è mancato poco che l’agognata coppa Campioni non finisse in bacheca. Se questo è l’anno buono dipenderà sempre da lui. 

E potrebbe essere l’ultima chance, perché la sirena barcellonista e la corte di Messi non si sono mai del tutto spente. A meno che la Pulce non decida che è tempo di muoversi, proprio in direzione Parigi. Magari per non perdersi più i mega party organizzati dall’estroso collega. (fonte Unione Sarda)