Serie B, Novara-Padova

Pubblicato il 12 giugno 2011 20:30 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 9:59

Lancia la carica per il match di ritorno dei playoff di serie B, domenica a Novara, il presidente del Padova, Marcello Cestaro, che ha voluto ringraziare – in una nota – ”i 21.540 tifosi biancoscudati che ieri sono venuti allo stadio per tifare Padova, sospingendo con passione incessantemente per tutti i 90 minuti la squadra”. ”Mai come ieri – prosegue – i tifosi padovani hanno messo in campo tutto il loro entusiasmo e l’amore nei confronti di questi ragazzi che stanno onorando la maglia biancoscudata. E devo dire che i nostri giocatori si meritano tutto questo, per quello che hanno fatto vedere dall’inizio dell’anno e soprattutto in questo entusiasmante finale di stagione in cui siamo usciti imbattuti dal campo per ben 14 partite consecutive”. ”Domenica – conclude Cestaro – ci aspetta l’ultimo, durissimo, scontro. Il secondo tempo, dopo che il primo lo abbiamo giocato in casa. Andremo la’ con lo spirito di sempre, certi che i nostri ragazzi non lasceranno nulla di intentato per raggiungere la vittoria. Ma a prescindere da come andra’ a finire credo che tutti i nostri tifosi possano veramente essere orgogliosi della propria squadra del cuore”.

Cinquantacinque anni in 90 minuti: e’ quello che si giochera’ il Novara domenica, nella gara di ritorno della finale play-off per la promozione in serie A. Cinquantacinque anni sono quelli che sono passati dall’ultima apparizione degli azzurri nella massima serie e ora questo traguardo e’ a portata di mano: bastera’ un altro pareggio (il Novara ha il vantaggio di essere arrivata al terzo posto nella regular season) e la promozione sara’ cosa fatta. Ma come si avvicinano gli azzurri alla partitissima? ”Non c’e’ alcun segreto – spiega l’allenatore Attilio Tesser – Dobbiamo essere concentrati, recuperare fisicamente e psicologicamente, ma ho visto bene la squadra a Padova. E poi dobbiamo essere la squadra che siamo stati in questi due anni, in cui non siamo mai scesi al di sotto del terzo posto in classifica. Non c’e’ bisogno di altro”. Il giorno dopo c’e’ la soddisfazione per la prestazione fornita e per il risultato, ma c’e’ anche un pizzico di rammarico per la clamorosa occasione fallita, nel finale di partita, da Pablo Gonzalez, l’attaccante che per altro e’ stato uno dei punti di forza di questa stagione. I compagni, nello spogliatoio, l’hanno consolato e ora la buttano sul ridere: ”A Reggio – spiega Simone Motta – ha fallito Rubino, qui Gonzalez: significa che porta bene. Scherzi a parte, sono cose che succedono, il calcio � fatto cos�: magari sbagli i gol pi� facili e poi segni quelli impossibili. Ma Pablo per noi e’ fondamentale e lo dimostrera’ anche domenica”. L’attesa, a Novara, e’ comprensibilmente enorme: i tagliandi dello stadio ‘Piola’ sono andati esauriti in poche ore e la societa’ si e’ attrezzata anche per offrire piu’ biglietti ai tifosi del Padova, ottenendo dalla Commissione di vigilanza l’agibilita’ per un’ulteriore spicchio di gradinata: in totale, i tifosi veneti avranno a disposizione 1688 posti.

Pareggio a reti inviolate tra Padova e Novara nella gara di andata della finale playoff di serie B. I padroni di casa partono subito forte con Cuffa, che dalla distanza centra il palo al 4/O minuto. Primo tempo nervoso, con le due squadre che si affrontano in prevalenza a centrocampo. Nel secondo tempo le occasioni tutte nel finale. Su un contropiede del Novara Cano salva la porta del Padova opponendo il corpo in uscita su Gonzales lanciato a rete, al 29′. Sul rovesciamento di fronte, quattro minuti dopo su cross di Italiano, De Paula spizza di testa cogliendo il palo esterno alla sinistra del portiere del Novara. Finisce 0-0, risultato che favorisce il Novara, che domenica avra’ a disposizione due risultati utili su tre in virtu’ del migliore piazzamento in campionato. Allo stadio Piola della citta’ piemontese il Padova sara’ invece costretto a vincere. ‘Abbiamo disputato una buona gara contro un avversario accorto – ha commentato l’allenatore del Padova Alessandro Dal Canto – sapevamo che il Novara e’ una squadra molto accorta. Andremo a Novara per vincere”. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other