Nuoto, Pellegrini: nel 2011 con i Mondiali e le Olimpiadi di Londra 2012 nel mirino

Pubblicato il 1 Gennaio 2011 13:39 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2011 13:39

A tutto gas verso l’anno dei Mondiali con la voglia di esserci e sempre da protagonista, in attesa delle Olimpiadi di Londra 2012. Chiusa una stagione difficile con il freno a mano tirato, ma con la soddisfazione di mettersi alle spalle i fantasmi dei 400 stile libero, per Federica Pellegrini ecco un 2011 che parte all’insegna delle scelte, come la stessa azzurra ammette sul blog personale, dove fa a tutti i suoi fan gli auguri per l’anno nuovo.

«Da gennaio sicuramente ci saranno da fare delle scelte, perchè non mi scombussola il fatto di perdere, a quello sono sempre pronta e pronta a reagire – avverte l’olimpionica -, ma non sopporto il fatto di non riuscire ad esprimermi come so fare io, voglio e pretendo di ‘sentirmi iò in acqua e non qualcun altro, cosa che invece sta succedendo in questi giorni… Niente allarmismi però».

Una Pellegrini capace di tornare competitiva ai Mondiali in vasca corta a Dubai a fine 2010 con il bronzo sui temuti 400 sl, ma cosciente di dover cambiare rotta subito, a partire dalla guida tecnica targata Stefano Morini, con cui la rottura appare ormai insanabile. «Tutelerò obiettivi e programmi – aveva detto Federica all’indomani dei Mondiali negli Emirati, lasciando intendere come molto probabile il divorzio da Morini -. Cercherò di prendere la decisione più oculata. Pensare a caldo non aiuta. Nei prossimi giorni rifletterò meglio. In ogni caso sono sicura che la Federazione Italiana Nuoto mi aiuterà. Il rapporto con Morini è stato condizionato dalla gestione di alcune situazioni che già si erano manifestate a Budapest e poi riproposte a Dubai».