Olanda-Argentina, probabili formazioni. Van Gaal ha un “piano anti Messi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2014 17:10 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2014 17:10

ROMA – La Germania se la vedrà tranquillamente in poltrona. Con la forza di chi è il favorito chiunque esca vincente dall’altra partita. E l’altra partita, la seconda semifinale dei Mondiali 2014, si gioca oggi 9 luglio alle 22. In campo ci saranno Argentina e Olanda. Ovvero Leo Messi contro Arjen Robben e Robin Van Persie. Soprattutto la squadra del calciatore più forte del mondo contro la squadra dell’allenatore più geniale. Il fuoriclasse contro il collettivo. Il genio contro l’organizzazione di chi è in grado di pianificare un cambio del portiere al minuto 120 solo per i calci di rigore. E passare così il turno.

Argentina-Olanda, come ogni semifinale che si rispetti, è impronosticabile. Gli ingredienti ci sono tutti.

Da una parte c’è Messi che sta bene: se non segna fa segnare ed è comunque decisivo. Van Gaal che è uno che nulla lascia al caso, e che ha già fatto capire che ha pronta una strategia per fermarlo. L’Olanda, in effetti, fino ad oggi si è inventata più soluzioni: bloccata con 5 difensori per asfaltare la Spagna, aggressiva e pronta a fare la partita contro la Costa Rica. Fortunata, ed è un ingrediente fondamentale, contro il Messico. L’Argentina è più coerente e lineare: cerca di comandare la partita, si affida a Messi, è micidiale se va in vantaggio e può ripartire in velocità.

E poi ci sono i precedenti. Perché Argentina e Olanda proprio bene non si vogliono. C’è il 1978, con quella finale in casa dell’Albiceleste finita 3-1 non proprio senza discussioni. L’Olanda era più forte (lo era anche quando perse la finale del 74) ma in quella partita influirono altri fattori. Da allora ai Mondiali Olanda e Argentina si sono incontrate altre due volte. Ai gironi nel 2006, e finiì 0-0 e ai quarti nel 1998: decise un gol di Bergkamp.

Le probabili formazioni

OLANDA (3-4-2-1): 1 Cillessen; 2 Vlaar, 3 de Vrij, 4 Martins Indi; 15 Kuyt, 20 Wijnaldum, 10 Sneijder, 5 Blind; 21 Depay, 11 Robben; 9 Van Persie. (23 Krul, 22 Vorm, 14 Kongolo, 7 Janmaat, 12 Verhaegh, 13 Veltman, 16 Clasie, 18 Fer, 8 De Guzman, 17 Lens, 19 Huntelaar). All: van Gaal

ARGENTINA (4-3-1-2): 1 Romero; 4 Zabaleta, 2 Garay, 15 Demichelis, 16 Rojo; 8 Perez, 14 Mascherano, 6 Biglia; 10 Messi; 22 Lavezzi, 9 Higuain. (21 Andujar, 12 Orion, 3 Campagnaro, 23 Basanta, 13 Fernandez, 11 Rodriguez, 5 Gago, 19 Alvarez, 18 Palacio, 20 Aguero). All: Sabella

Arbitro: Cuneyt Cakir (Tur)

Quote Snai: 3,15; 3,10; 2,40.

 

Argentina-Olanda 1998. Il gol di Bergkamp